Esibizione degli allievi della Ceroni Piano School all’Alighieri di Ravenna per “Giovani in Musica”

Proseguendo nel viaggio virtuale della rassegna “Giovani in Musica” dell’Associazione Angelo Mariani all’interno di alcuni istituti e scuole musicali della nostra Regione, coll’intento di esplorare il percorso formativo  del giovane musicista in preparazione alla professione, il pubblico, dopo la scuola di musica Malerbi di Lugo “visiterà” la Ceroni Piano School, dedicata principalmente allo studio del pianoforte e all’apprendimento della tecnica pianistica, fondata due anni fa dalla brillante pianista e didatta ravennate Maria Cristina Ceroni, diplomatasi in pianoforte all ‘Istituto Verdi di Ravenna dopo agli studi col maestro Mauro Minguzzi.

La Ceroni Piano School è un esempio di successo imprenditoriale in ambito musicale, un’oasi dedicata alla “musica classica” dove i percorsi di apprendimento sono vari e articolati; dalla vera e propria formazione di studi del pianista coll’obbiettivo di una più facile occupazione in ambito musicale, con preparazioni specifiche per concorsi o diplomi presso Conservatori e Istituti Musicali del territorio e frequenti esibizioni in forma di saggio o concerto, passando ai corsi mirati ad attività esecutive amatoriali, per finire alle lezioni  di storia della musica con taglio multidisciplinare per diffondere quanto più possibile la cultura della musica classica tra ragazzi e adulti.

Sabato 5 ottobre a partire dalle ore 17 saranno proprio alcuni pianisti allievi della Ceroni Piano School ad avvicendarsi al pianoforte della Sala Corelli del Teatro Alighieri per dare vita a “ Un viaggio nella seconda metà del Settecento per capire il panorama musicale prima e durante Beethoven” con la proposta di brani di autori collegati a Beethoven, in omaggio al 250° anniversario della nascita del compositore tedesco del 2020.

Due composizioni di Bach in apertura, Preludio in do minore e Invenzione a due voci n. 8 in Fa maggiore, saranno eseguite rispettivamente da Edoardo Signorini e Chiara Evangelisti;  quindi Alessandro Buonocore si cimenterà nella Sonata n. 19 in Do maggiore di Cimarosa, Sofia Magnano suonerà l’ Allegro con brio dalla Sonata in Re maggiore Hob XVI n. 37 di Haydn, Elisa Fabbri proporrà Spiritoso dalla Sonatina in Do maggiore op. 36 n. 3di Clementi, Francesco Bondi interpreterà Improvviso op. 90 n. 2 di Schubert.

Il finale del pomeriggio musicale, quarto appuntamento della rassegna Giovani in musica  promossa in collaborazione con l’ Assessorato alla Cultura del Comune di Ravenna, Regione Emilia Romagna, Mibact e con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna, sarà dedicato al grande compositore di Bonn con un veloce movimento da una sua composizione scritta per pianoforte a 4 mani:  l’ Allegro molto dalla Sonata in Re maggiore op. 6 nell’interpretazione di Sara Zoli e Francesco Bondi.

Biglietti a 5,00 euro in vendita presso la biglietteria del Teatro Alighieri il giorno del concerto dalle ore 16.30. Biglietti omaggio per ragazzi sotto i 26 anni, allievi di Conservatori, Scuole di Musica, Istituti e Accademie Musicali, Soci dell’Associazione Mariani, Associati di RavennAntica, Confcommercio, Confesercenti, Capit, e iscritti all’Università per adulti Bosi Maramotti e alla Libera Università per adulti e per la terza età di Ravenna. www.teatroalighieri.org; www.angelomariani.org – tel. 0544 39837.