L’autrice Francesca Massaroli ospite alla libreria Liberamente di Ravenna

Venerdì 11 ottobre, alle 18:30, Francesca Massaroli sarà ospite alle libreria Liberamente, in viale Alberti a Ravenna, per presentare il suo secondo romanzo: “Pensiamo in stampatello – Quando candidarono Batman a sindaco di Ravenna”, edito da Panda edizioni.  Ad accompagnarla ci sarà Massimo Padua.

Il libro – Anita Giunchi, una prof giovane e precaria, si trova a insegnare Storia a diciannove diciottenni di una scuola superiore di Ravenna che hanno tutti una caratteristica in comune: a nessuno di loro importa niente di quello che dice lei. E allora lei decide di inventarsi qualcosa per farsi ascoltare da loro.

Ecco, questa è la storia di quello che si inventa. Che parte come un semplice progetto scolastico ma che poi, se ne va via per conto suo. Senza un inizio e senza una fine. Ma con un motivo: riuscire a stare al mondo.
E poi si parla di politica della fantasia in questo romanzo qui, di Batman e di rinotillexomania che è un disturbo molto antipatico che fa finire sempre, le dita dentro al naso.

L’autrice – Francesca Massaroli è nata a Ravenna, in Romagna e da quel giorno, abita lì. A un certo momento si è laureata in Lettere e dopo ha fatto: la barista, la baby sitter, la spazzina, la scrutatrice nei seggi, la commessa, l’impiegata dal notaio, la prof. di italiano, di storia e poi anche di geografia. E infatti, il punto è proprio che su questo pianeta qua, fa una gran fatica. E allora cammina. E delle volte scrive. Perché qualcosa con lei, deve pur fare.