Alla Biblioteca comunale di Cervia Alessandro Vanoli presenta il suo ultimo libro “Strade perdute”

Sabato 12 ottobre, alle ore 15.30 presso la Biblioteca comunale “Maria Goia” di Cervia, in Circonvallazione Sacchetti 111, si terrà un incontro con Alessandro Vanoli, che presenterà il suo ultimo libro Strade perdute. Viaggio sentimentale sulle vie che hanno fatto la storia (Feltrinelli).

Il Nilo, le rotte del Mediterraneo, la Via della seta, la Route 66: le nostre radici sono fatte di strade. Per conoscerle basta rimettersi in viaggio. Come dev’essere stato profondo il silenzio del mare nel quinto secolo a.C., al largo delle coste di Atene. E chissà com’era intenso il profumo di spezie appena sbarcati alle foci del fiume Narmada, nell’India nord-occidentale. E quanto grande doveva sembrare il mondo agli occhi di un mercante appena arrivato alla Grande muraglia. Esistono strade che, a guardarle bene, mostrano un’antichità quasi geologica. Con Vanoli diventiamo pellegrini del nostro passato, attraversiamo sentieri, deserti e mari e, in un viaggio pieno di meraviglia, scopriamo la rete millenaria che per terra e per mare ha unito regioni distanti e talvolta interi continenti.

Alessandro Vanoli, storico e scrittore, ha lavorato come docente in diverse università. Collabora con numerosi festival culturali e si dedica tanto a progetti teatrali quanto ad attività didattiche. Si occupa prevalentemente di storia mediterranea, di rapporti tra mondo cristiano e mondo musulmano e di presenza islamica nelle Americhe.

L’incontro con Alessandro Vanoli inaugura la rassegna “Quaderni di Viaggio”, organizzata dalla Biblioteca e giunta quest’anno l’ottava edizione. La rassegna propone incontri in cui saranno illustrate con immagini e racconti alcune esperienze di viaggio. Si spazierà dall’Italia (Molise e Sicilia), all’Europa (Russia e Inghilterra), fino ai paesi più lontani ed esotici, come Iran, Madagascar, Kenya, Myanmar. Il prossimo appuntamento sarà mercoledì 23 ottobre alle ore 20.45 per ascoltare storie di un viaggio a Mosca e San Pietroburgo.