Ca’ Foscari al lavoro per raccontare la storia di Cervia e del mare adriatico

Nella sala panoramica della Torre di San Michele, si è svolta la prima riunione del Centro di Eccellenza per la cultura marinara di Cervia, nato nella cornice del progetto Interreg Italia-Croazia Arca Adriatica.
Il gruppo di esperti di “catalogazione e storytelling” si è riunito per dare all’Università Ca’ Foscari di Venezia le informazioni per inserire Cervia nella storia comune del mare Adriatico.
Il confronto ha fatto emergere gli elementi del patrimonio marittimo più evidenti, come le undici barche storiche di consuetudine ormeggiate nella marineria di Cervia. Ma la competenza degli esperti e appassionati seduti al tavolo ha portato la lente anche su ricchezze meno note, come gli “ex voto” dedicati al mare conservati nella chiesa di Sant’Antonio, cara ai cervesi per essere il centro di culto della comunità dei pescatori.
Il progetto Arca Adriatica, ideato dal servizio Politiche Comunitarie e Fund Raising e coordinato dal Servizio Turismo, è partito a inizio 2019 e si sviluppa su un arco di tempo di 30 mesi fino alla metà del 2021.
Tutte le info sul sito istituzionale dell’Ente: http://www.comunecervia.it/aree-tematiche/europa-e-relazioni-internazionali/scheda-progetto/ArcaAdriatica.html