Ravenna, in scena al Teatro Rasi la commedia dialettale “Prema che vega zò e so”

Domenica 10 novembre per la rassegna Ritroviamoci al Rasi, organizzata da Capit in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Ravenna,  è di scena la compagnia Cvì de Funtanò di Faenza con la commedia in tre atti “Prema che vega zò e sol” di Angelo Gallegati.

Una vicenda nella quale Padòl e Faina, protagonisti della storia, sono in trepidante attesa di qualcosa di bello, almeno si spera, che deve succedere: una attesa densa di spunti comici e paradossali dall’esito affatto scontato.

Sipario alle ore 15,30, biglietti dalle ore 14,30, prezzi:  da €. 9,00 a €. 5,00.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RavennaNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.