“Per non morire di TV”: a Ravenna la proiezione di “Che fare quando il mondo è in fiamme”?

Lunedì 11 novembre 2019, al Cinema Jolly in via Renato Serra 33 a Ravenna, a partire dalle 21, si conclude la rassegna “Per non morire di televisione” con la proiezione di “Che fare quando il mondo è in fiamme?” di Roberto Minervini, presentato alla Mostra del Cinema di Venezia 2018 – Concorso Internazionale. La rassegna è organizzata dall’associazione Ravenna Cinema, in convenzione con il Comune di Ravenna, Assessorato alla Cultura, in partnership con Soundscreen Film Festival.

Trama:
Estate 2017, una serie di brutali uccisioni di giovani afroamericani per mano della polizia scuote gli Stati Uniti. Una comunità nera del Sud americano affronta gli effetti persistenti del passato, cercando di sopravvivere in un paese che non è dalla parte della sua gente. Intanto le Black Panthers organizzano una ferma manifestazione di protesta contro la brutalità della polizia. Dal regista di Louisiana e Stop the Pounding Heart una scottante riflessione sul concetto di razza in America.

“Ho voluto scavare ancora più a fondo nelle radici della disuguaglianza sociale nell’America odierna, concentrandomi sulla condizione degli africani americani” -afferma Minervini, scendendo maggiormente nei particolari: “Nella fase di ricerca e preparazione del film siamo riusciti ad avere accesso a quartieri e comunità off-limits per i più. […] Mossa dalla collera e dalla paura, la gente cercava un’occasione per raccontare a voce alta le proprie storie. La mia speranza è che il film susciti un dibattito necessario sulle attuali condizioni dei neri americani che, oggi più che mai, vedono intensificarsi i crimini motivati dall’odio e delle politiche discriminatorie”.