Evento della fondazione Museo del Risorgimento. Fusignani: “Centralità di Ravenna nell’opera di divulgazione della memoria”

Sabato scorso, 16 novembre, al Palazzo dei Congressi la fondazione Museo del Risorgimento ha presentato a un pubblico di oltre 170 studenti delle scuole superiori ravennati, oltre che di cittadini, il monologo “L’attesa”, scritto e interpretato da Valeria Magrini, a 170 anni dalla Trafila garibaldina e dalla morte di Anita; la mattinata è proseguita con l’intervento della docente Fulvia Missiroli sul ruolo delle donne nel Risorgimento, per concludersi con l’esibizione della violinista Giulia Foschini.

“Con l’evento di sabato mattina – afferma  Eugenio Fusignani, vicesindaco e presidente della fondazione Museo del Risorgimento – si conferma ancora una volta la centralità di Ravenna e della fondazione Museo del Risorgimento nell’opera di divulgazione della memoria del Risorgimento, di cui è una delle capitali italiane, rivolta ai più giovani. Tra i nostri obiettivi anche quello di rafforzare la collaborazione con le scuole, attraverso l’Ufficio scolastico territoriale, per costruire insieme progetti volti alla conoscenza, allo studio e alla divulgazione del periodo risorgimentale. Come presidente della Fondazione Museo del Risorgimento, organizzatrice dell’evento didattico e divulgativo, desidero ringraziare Claudia Foschini e Giovanni Fanti, tutti i dirigenti scolastici, gli insegnanti e gli alunni che hanno partecipato e, soprattutto, Valeria Magrini, Fulvia Missiroli e Giulia Foschini per averci fornito una straordinaria occasione di conoscenza, riflessione e approfondimento”.