Un duo d’eccezione all’Alighieri di Ravenna con il violinista Gabriele Pieranunzi e la pianista Giorgia Tomassi

Vincitore per ben due volte del prestigioso Premio Paganini di Genova (1988 e 1990),  domenica 8 dicembre, alle ore 10.30 presso la Sala Corelli del Teatro Alighieri di Ravenna, il violinista Gabriele Pieranunzi, già allievo di Salvatore Accardo e Stefan Gheorghiu, ospite regolare dei principali centri musicali e festival in Italia e all’estero, darà prova della sua brillante tecnica esibendosi in duo con la talentuosa pianista Giorgia Tomassi, formatasi artisticamente in seno all’Accademia Pianistica Internazionale di Imola e rivelatasi sulla scena internazionale a seguito della sua vittoria nel 1992 del Concorso Rubinstein di Tel Aviv.

Il programma del matinée, che rientra nei Concerti della Domenica curati dall’Associazione Angelo Mariani in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Ravenna e col sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna, prevede la Sonata n. 5 “La Primavera” di Beethoven, Fantasiestucke op. 73 di Schumann, seguite dal celeberrimo Rondò  la Campanella  dal Concerto n. 2  per violino e orchestra di Paganini nella versione per violino e pianoforte.

Chiude il concerto, che si realizza grazie anche al Circolo Ravennate e dei Forestieri, una scelta di brani del compositore e violinista tedesco attivo nella prima parte del ‘900 Fritz Kreisler.

Biglietti: 10,00 euro; 5,00 euro a ragazzi sotto i 26 anni. Per informazioni: tel. 0544 39837; www.teatroalighieri.org.