Young Musicians European Orchestra suona per i neonati dell’Ospedale dei Bambini e alla scuola per sordi di Betlemme

I sindaci di Ravenna e di Forlì sono stati invitati a Betlemme Capitale araba della Cultura 2020

Per il quinto anno consecutivo la Young Musicians European Orchestra diretta dal Maestro  Paolo Olmi è tornata in Terra Santa per i tradizionali concerti di Natale a Betlemme e Gerusalemme. Composta da musicisti dai 16 ai 30 anni, provenienti da tutto il mondo, l’Orchestra ha presentato un programma classico con tre concerti di Corelli, Haydn e Mozart eseguiti dall’oboista Simone Fava, dal violoncellista Enrico Mignani, e dalla violinista Emma Arizza.

Prima della partenza i Concerti di Natale erano stati eseguiti a Forlì, Ravenna e Cervia con la partecipazione di oltre 2.000 persone, una raccolta solidale con Caritas e Banco Alimentare e il coinvolgimento di scuole di musica, Università per adulti e Club Service. Oltre all’emozionante Concerto serale dì Betlemme nella Chiesa di Santa Caterina alla Natività, al quale erano presenti il Sindaco di Betlemme Anton Salman , il Ministro Palestinese del Turismo Rula Maya ed il Console Generale d’Italia Fabio Sokolowicz, l’Orchestra ha suonato anche per i giovanissimi pazienti del Caritas Baby Hospital (l’unico ospedale pediatrico della Palestina). I medici hanno chiesto ai ragazzi della orchestra di suonare anche nel reparto di neonatologia dove i bambini immaturi e prematuri, che si trovano nelle incubatrici, hanno reagito molto positivamente al suono dei violini  che hanno provocato una stabilizzazione del battito cardiaco dei piccoli pazienti. Un’altro incontro molto emozionante è stato presso la Scuola Paolo VI, dove i ragazzi dell’Orchestra sono riusciti a coinvolgere tanti bambini non udenti facendogli toccare gli strumenti e trasmettendone così le vibrazioni.

 Caritas Baby Hospital di Betlemme.

Durante la permanenza in Terra Santa(che ha toccato anche Gerusalemme dove era presente l’Ambasciatore di Italia Gianluigi Benedetti) l’Orchestra ha ricevuto l’invito a partecipare alle manifestazioni per Betlemme Capitale Araba della Cultura che avranno luogo per tutto il 2020 e il Sindaco di Betlemme ha espresso il desiderio che i Sindaci di Ravenna e Forlì possano visitare la Palestina in occasione dei prossimi concerti di Natale. Il progetto è stato reso possibile dal contributo del Ministero dei Beni Culturali, dal Ministero degli affari Esteri, dall’Istituto Italiano di Cultura di Tel Aviv , dal Consolato Generale di Italia a Gerusalemme e dal Cidim-il Suono Italiano. La Young Musicians European Orchestra si è recentemente esibita in Iran, in Cina ed in Austria cercando di favorire attraverso la musica il dialogo tra le nazioni, i popoli e le religioni. Nel 2020 l’Orchestra effettuerà una lunga Tournée in Cina in occasione dei 50 anni di relazioni diplomatiche tra Pechino e Roma.

 Caritas Baby Hospital di Betlemme.