A Marina di Ravenna brunch con il re del reggae Bob Marley, interpretato da Bruno Orioli

Archiviati gli eventi del programma ufficiale, Christmas Soul prosegue a Ravenna fino al 6 gennaio con i concerti fuori cartellone, organizzati da Blues Eye con gli stabilimenti balneari di Marina di Ravenna. Sabato 4 gennaio al Finisterre Beach è di scena una delle leggende della musica contemporanea, il Re del reggae Bob Marley, ricordato con musica e pensieri dal cantante e autore Bruno Orioli (alle 13).

Bruno Orioli, Bob Marley

Un brunch con… Bob Marley – a cura di Bruno Orioli. Il Record Plant è il nome di uno studio di registrazione che partì dall’idea di fare esibire gli artisti in un contesto informale e unire il live a una trasmissione radio. La sera del 31 ottobre 1973 Bob Marley & The Wailers suonarono al Plant di Sausalito in California, una session intima e struggente raccolta nell’album “Talkin’ Blues”. Bruno Orioli ripercorrerà, come nel disco, i grandi classici dei primi Wailers alternati ai pensieri sulla musica, la vita e gli aneddoti sul Re del Reggae. Gli eventi fuori cartellone proseguono domenica 5 gennaio col duo formato dal cantautore e sassofonista anglo-giamaicano Ken Bailey e da King Frisko(all’Oasi Beach, ore 12.30), mentre lunedì 6 gennaio chiude il programma l’omaggio della cantante Gloria Turrini alle donne del Blues (Finisterre Beach, ore 13).

Blues Eye A.P.S. è un’associazione attiva sul territorio ravennate e oltre con l’obiettivo di valorizzare la musica come elemento strategico di crescita culturale, educativa, sociale e per la promozione turistica. Nel 2009 ha dato vita al Festival Spiagge Soul, giunto alla sua XI edizione. La sua direzione artistica organizza durante tutto l’anno rassegne musico-culturali presso le principali strutture del territorio.