Ravenna. Cento repliche per il viaggio nell’inferno di Dachau al Lady Godiva Teatro

Si avvicina la ricorrenza del Giorno della memoria, il 27 gennaio 2020, e lo spettacolo Kaninchen di Lady Godiva Teatro a Ravenna riprende il suo cammino per spiegare ai giovanissimi cosa è stato l’Olocausto, con le parole di chi lo ha vissuto sulla propria pelle. Lo spettacolo, in scena dal 2015, quest’anno raggiungerà le 100 repliche realizzate.

Un viaggio in cui il protagonista trasporta gli studenti, attraverso di lui, nell’inferno del campo di Dachau, dove il nonno è stato una cavia umana per gli esperimenti dei medici del Reich, un Versuchtkaninchen appunto, un coniglio da laboratorio. Giuseppe si trasforma in una sorta di guida per i visitatori di Dachau, raccontando la vita nel campo, seguendo virtualmente le stesse tappe in cui dal 1933 al 1945 stazionarono prigionieri di diversa origine e storia personale.

Lo spettacolo – riservato alle classi terze – sarà rappresentato dal 25 gennaio al 5 febbraio, tutte le mattine, nelle scuole medie del territorio, per iniziativa dell’assessorato al Decentramento.