Al via il progetto creativo “Virgilio e Dante 4.0” tra Mantova e Ravenna

Domani, giovedì 13 febbraio, prende il via ufficialmente il progetto “Virgilio e Dante 4.0, nuove storie, antichi maestri” che vedrà impegnati i Comuni di Mantova e Ravenna e una ampia rete di soggetti partner, per 12 mesi, nello sviluppo di iniziative legate alla creatività giovanile per la messa in rete di due hub cittadini, CReativelab di Lunetta e Almagià Creative Hub di Ravenna. Sarà quindi a Mantova la delegazione dei partner ravennati, guidata dal Comune e composta dai rappresentanti delle associazioni Almagià, Norma, Indastria e Società cooperativa che incontrerà al Creative Lab di Lunetta rappresentanti del Comune di Mantova e i partner mantovani Consorzio Pantacon, associazione Giovanile Arcifuzzy, associazione Giovanile Caravan SetUp Mantova e For.Ma (Formazione Mantova) per una giornata di approfondimento sul progetto e definizione del piano operativo delle attività dei prossimi mesi. Nell’occasione la delegazione visiterà il quartiere e il CReativelab, centro di sviluppo della creatività cittadina.

Alta formazione, street art & urban art, coprogettazione creativa, economia collaborativa sono i temi principali attorno ai quali ruoterà la realizzazione del progetto, che ha ottenuto un finanziamento di 220 mila euro in risposta all’ avviso pubblico “SINERGIE” per la presentazione di proposte progettuali di gemellaggio tra Comuni per lo sviluppo e la diffusione di interventi di innovazione sociale giovanile, promosso dall’associazione nazionale dei Comuni Italiani (Anci) e dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – dipartimento della Gioventù e del Servizio civile nazionale.
Il progetto parte dal presupposto principale che imparare sia più semplice se, per definire il proprio percorso di crescita, si parte dal confronto con gli altri. Il Comune di Mantova, capofila del progetto, si porrà nei confronti di Ravenna, Comune e rete dei partner, quale guida per costruire in città le premesse per la replicabilità di un Hub Creativo legato al modello del Creative Lab di Lunetta.

I due Enti, così come già fatto nei mesi della collaborazione che ha definito la candidatura del progetto e il gruppo di staff interno ai partner di rete, costituiranno la Cabina di Regia progettuale, ciascuno per la propria città.