Un numeroso pubblico premia con gli applausi “La Serva Padrona” al “Chiari” di Cervia

Nato da una collaborazione nuova di zecca tra LaCorelli e il Centro Studi Danza di Lugo, l’allestimento in chiave moderna de “La Serva Padrona” andato in scena sabato 15 febbraio al Teatro Comunale “Walter Chiari” di Cervia è stato accolto dagli applausi di un pubblico numeroso ed eterogeneo. Scommessa vinta per la coreografa Marilisa Angeli e per il suo corpo di ballo, composto da danzatrici giovani e giovanissime che hanno dimostrato ottima confidenza con il palcoscenico. Le coreografie moderne, di puro movimento e slegate dalla narrazione, hanno saputo creare un punto di rottura coraggioso ed interessante, valorizzando la modernità di una pagina d’opera settecentesca che, pur figlia del suo tempo, si è fatta anticipatrice di un genere e portatrice di messaggi ancor oggi attuali. Una collaborazione, quella con il Centro Studi, che Jacopo Rivani, Direttore artistico di Moments Musicaux insieme a Nicolò Grassi, ha definito vincente, annunciando nel suo discorso di apertura l’intenzione di coltivare questa partnership artistica per il futuro.

L’Orchestra Corelli ha regalato al pubblico un excursus musicale calato nelle atmosfere settecentesche sotto l’impeccabile direzione al clavicembalo di Chiara Cattani, professionista di fama che ha fatto del Barocco il suo ambito d’elezione, con riconoscimenti e incarichi di prestigio presso le più rinomate realtà del nostro panorama artistico. Applauditissimi i due protagonisti in palcoscenico, Jennifer Turri (Serpina, soprano) e Gianandrea Navacchia (Uberto, basso).
Moments Musicaux festeggia così il suo quinto giro di boa, preparandosi a vivere sabato 21 marzo alle ore 18 un nuovo appuntamento con la grande classica, rivisitata questa volta in chiave semiseria: “Perché Beethoven lanciò lo stufato?” coinvolgerà il pubblico di ogni età in un’avventura comica, raccontata da Teresa Maria Federici sulle note del travolgente Trio Eccentrico. Un ritratto inedito del grande compositore tedesco che svelerà aneddoti spassosi legati alla sua vita e alla sua musica per il divertimento di tutti.

Ingresso singolo a 10 € (8 € per iscritti a scuole di musica, studenti fino ai 18 anni e over 60). Bambini sotto i 6 anni e diversamente abili entrano gratis. Per informazioni e prenotazioni: info@lacorelli.it / tel: 339 6249299.