Un video con pezzi di vita dei fan, Sunset Radio e Rianimazione letteraria lanciano raccolta fondi per l’ospedale di Ravenna

I Sunset Radio hanno avuto un’idea. Hanno chiesto ai loro fan di inviare frammenti della loro vita da quarantena per sentirsi tutti insieme nonostante le distanze e il lockdown. Hanno risposto in tantissimi e anche l’associazione Rianimazione letteraria di poesia intensiva. È stato così realizzato un  video emozionante che racchiude pezzi di “vita da quarantena”. Il risultato è una carrellata di momenti preziosi, quelli con cui ogni persona identificherà questi mesi, momenti in cui ci si ricorda di non perdere il sorriso e di trovare il bello nelle piccole azioni.

Il video, montato da Lorenzo Napoletano, annulla per un attimo la distanza che c’è fra tutti noi e ci rammenta invece il filo che ci unisce: l’amore per la vita e la voglia di lottare per riprendere le redini delle nostre esistenze. Non manca, ormai firma indelebile di ogni singolo del gruppo punk rock ravennate, l’elemento sorpresa: tutti siamo stati “bombardati” dal video del Ministero della Salute in tv e nei social in cui venivano ripetute le regole per limitare la diffusione del contagio dal virus Covid-19. Da qui è nata l’idea dei quattro ragazzi dei Sunset Radio di cominciare il loro video con un’inserzione “personalizzata”: una simpatica parodia che regala un sorriso in un momento in cui esso è un bene così prezioso.

“Penso che sia fondamentale rimanere attivi, nonostante le distanze, il non vedersi. La musica (per quanto al momento non sia riconosciuta in nessun modo dal nostro Governo) ha un potere inimitabile di unione e di espressione” ha dichiarato il chitarrista Matteo Rossi.

Strangers

Come racconta Valentina Orlandi che ha intervistato i Sunset Radio: “Strangers” il secondo singolo estratto dall’EP “Seasons” dei punk rockers ravennati Sunset Radio.  “Strangers è senza dubbio una canzone un po’ ‘estranea’ a noi, come recita il titolo, ma per qualche ragione la sento molto più vicina a me di quanto potessi mai immaginare” ci dice il chitarrista Riccardo Tasselli che aggiunge: “È una ballad pop rock, ci è uscita così, di botto, e così abbiamo voluto registrarla, insieme alla supervisione di Fabrizio Pan (Pan Music Production / Melody Fall).  È un pezzo molto intimo nostalgico e malinconico ma allo stesso tempo da speranza. Il momento particolare che l’intera umanità sta passando, non ci permetteva di fare gran che, quindi l’idea è stata quella di raccogliere persone, amici, fan in un unico videoclip per farci sentire un po’ più vicini in questo periodo così duro, specialmente per noi musicisti. Siamo rimasti piacevolmente stupiti dal modo in cui le persone attorno a noi hanno accolto questa iniziativa e dalla quantità incredibile di video che ci hanno mandato. In un momento così difficile per tutti quanti una canzone come ‘Strangers’, anche se solo per qualche minuto, ci può aiutare a sentirci tutti più vicini. Possiamo considerarla il nostro inno per questa quarantena 2020”.

Per chi volesse unirsi alla raccolta per l’ospedale di Ravenna: