Quantcast

Bagnacavallo. Il camp di Accademia Bizantina si svolgerà anche quest’anno

Si terrà anche quest’anno l’Accademia Bizantina Camp, il celebre camp estivo di musica, teatro e arte per i più giovani, che ha come tradizionale sede l’ex convento di San Francesco di Bagnacavallo.

A comunicarlo è la responsabile del camp Alice Bisanti, la quale specifica che per l’edizione 2020 di Accademia Bizantina Camp è stata “studiata una proposta formativa e una serie di formule ad hoc, che consentono di organizzare e tenere il corso in completa sicurezza e nel pieno rispetto dei protocolli e delle misure di contrasto e contenimento della diffusione del virus Covid-19”.

Le date previste sono 29 giugno-3 luglio per il primo turno e 6-10 luglio per il secondo. Le attività di Accademia Bizantina Camp 2020 si svolgeranno dal lunedì al venerdì ed è possibile partecipare scegliendo tra due formule: solo mattino dalle 9 alle 12.30 oppure tutto il giorno dalle 9 alle 16.

Per i ragazzi che arrivano da altre città e che in passato avrebbero partecipato al camp in forma residenziale, è stato messo a punto il pacchetto residenziale per famiglie e gruppi.

I ragazzi e i loro familiari oppure un gruppo accompagnato da un adulto di riferimento potranno alloggiare insieme presso l’albergo Antico Convento San Francesco.

I docenti saranno: per la musica Alice Bisanti, Valeria Montanari, Marta Nahon e Marco Radaelli, per il teatro Pietro Piva (in collaborazione con Accademia Perduta-Romagna Teatri) e per il movimento Giulia Bisanti. Queste le attività in programma: lezioni di strumento, laboratorio di teatro, laboratorio di movimento, musica da camera, laboratorio di ascolto/teoria musicale, concerti individuali e di musica da camera.

“Lo svolgimento del camp è una notizia molto positiva per noi – commenta l’assessore alla Cultura Monica Poletti – e per tutti i ragazzi che avranno la possibilità di vivere anche nell’estate 2020 un’esperienza musicale, culturale e umana di assoluto valore. Ringraziamo Accademia Bizantina per l’impegno e ai giovani iscritti auguriamo come sempre di imparare divertendosi”.