Il Teatro Socjale di Piangipane riapre i battenti con Sara Zaccarelli per un concerto tra blues e R’n’B

Oggi, venerdì 3 luglio, il Teatro Socjale di Piangipane riapre le porte al proprio pubblico per offrire un concerto nel rispetto delle norme di distanziamento sociale anti-covid19.

Sarà Sara Zaccarelli, accompagnata dalla Nu Band in un progetto che si snoda tra il vecchio blues, lo spiritual e il nuovo R’n’B, con stralci ritmici tra l ‘ hip-hop e il funk e anche l’afrobeat, ad aprire le danze.

Sara sarà accompagnata dai musicisti Agostino Raimo alla chitarra elettrica, Manuel Goretti per gustoso e cori, Andrea Taravelli per moog, basso e cori, infine Filippo Lambertucci alla batteria e ai cori.

Dopo un lungo periodo di chiusura, (Il concerto svolto risale al 21 febbraio, lo stesso giorno in cui fu scoperto il primo caso di Covid in Italia), il Socjale si è ripresenta per dare appuntamento alla prossima stagione, in fase di preparazione “pur con le difficili attuali condizioni”. “Abbiamo dovuto sospendere gran parte della programmazione del centenario (1920/2020) – spiegano dal Teatro – che verrà recuperato nella stagione 2021, che crediamo abbia tutti i presupposti per essere epocale”.

La serata del 3 luglio è ad ingresso libero , aperta a tutti, fino ad esaurimento dei posti possibili. Porte aperte dalle 21.00, selezionato del concerto è fissato per le ore 22,00 .

Regolamento: il pubblico deve presentarsi con mascherina da indossare per la durata dello spettacolo. I posti saranno dislocati nel rispetto delle norme sul distanziamento sociale. Il Teatro sarà dotato di distributore di igienizzanti all’ingresso ed in ogni punto strategico. Il servizio bar funzionerà solo per bevande con il servizio direttamente al posto a sedere.