La Fondazione Cassa Monte Lugo popone “Musica al Pavaglione per ricominciare”

In considerazione di alcuni promettenti segnali che aprono alla speranza di veder presto superata la grave crisi sanitaria provocata dall’epidemia Covid-19,
la Fondazione Cassa Monte Lugo ha deciso di affrontare tutte le difficoltà del caso e di dare continuità alla Rassegna “Sere d’Estate al Chiostro del Monte” che da qualche anno ha trovato molti apprezzamenti fra i nostri concittadini e soddisfatto le esigenze di promozione culturale di gruppi locali.

Pertanto, per sostenere la ripresa di vita sociale che si comincia a vedere a Lugo, attraverso la programmazione di eventi culturali e musicali, anche la Fondazione vuole contribuire ad alimentare quest’atmosfera di rinascita proponendo, per il sesto anno consecutivo, anche se in formato ridotto, la rassegna musicale estiva, che per l’occasione cambia nome e diventa “Musica al Pavaglione per ricominciare”.

“Purtroppo le norme anti-Covid rendono impossibile ospitare gli spettacoli nel consueto ambiente del Chiostro del Monte, quindi ci siamo rivolti al Comune di Lugo che ci ha concesso di realizzare i nostri eventi in un’area del piazzale del Pavaglione, definita da transenne e con un limitato numero di posti a sedere. Gli spettatori avranno accesso gratuitamente e la loro accoglienza sarà organizzata dalla Fondazione nel rispetto delle linee guida per la gestione degli spettacoli all’aperto” spiegano dalla Fondazione.

La rassegna verrà inaugurata giovedì 9 luglio con uno spettacolo di musica lirica che avrà sul palco artisti di livello internazionale: la mezzosoprano Daniela Pini e il tenore Rodrigo Trosino, accompagnati dalla pianista Monica Ferrini; alla serata, realizzata con la collaborazione di LIVERANI srl, parteciperà anche Paolo Parmiani.

Subito a seguire, venerdì 10 luglio sarà la volta dei FLINTS, gruppo lughese molto amato e seguito che porterà sul palco lo spettacolo “I nostri primi dieci anni” con il quale il complesso vuole celebrare il raggiungimento di questo importante anniversario dalla formazione.

Sarà poi la vota dello spettacolo presentato dal Centro Studi Danza a.s.d. che mercoledì 15 luglio proporrà “Renaissance”: Saggio di ripresa della Scuola di Danza, con “l’amichevole partecipazione” di Gianni e Paolo Parmiani.

Il 20 luglio la Rassegna si chiuderà con “Omaggio a Mia Martini”, concerto organizzato nell’ambito del “Lugo Music Festival” con la collaborazione di CREDIT AGRICOLE ITALIA spa; a riproporre i celeberrimi successi della famosa cantante nel 25° anniversario della sua scomparsa, sarà la voce di Roberta Montanari, accompagnata dal pianoforte di Pietro Beltrani, le percussioni di Daniele Sabatani con LMF String Ensemble; gli arrangiamenti sono di Matteo Del Soldà.

Gli spettacoli avranno inizio alle ore 21,00 ma, per consentire un ordinato accesso all’area dedicata, l’ingresso sarà consentito a partire dalle ore 20,30. I posti sono limitati, non sono prenotabili e verranno assegnati nel rispetto delle norme anti-covid.