Quantcast

Ravenna. Burattini alla Riscossa arriva in città: giovedì 16 luglio primo appuntamento ai Giardini Speyer

Più informazioni su

Dopo il successo delle anteprime in riva al mare, la programmazione di Burattini alla Riscossa approda in città. Giovedì 16 luglio è infatti in programma il primo di 5 appuntamenti presso i Giardini Speyer di Ravenna, realizzati da Bialystok Produzioni in collaborazione con CittAttiva.

Massimiliano Venturi, ideatore e direttore artistico della rassegna, presenta gli eventi in cartellone: “La rassegna Burattini alla Riscossa è ripartita in continuità con la sua vocazione itinerante, pronta a percorrere capillarmente il territorio ravennate. Il Centro Valtorto, attualmente oggetto di ristrutturazione, è stato uno dei fulcri della manifestazione, ed auspichiamo possa ritornare ad esserlo dal 2021. Non potendo realizzare i tradizionali appuntamenti del giovedì sera a Fornace Zarattini, abbiamo colto quest’anno l’occasione per ampliare la collaborazione con CittAttiva: i Giardini Speyer ospiteranno infatti 3 eventi in luglio (giovedì 16, 23 e 30) e due in altrettanti venerdì di agosto (7 e 21) per un totale di 5 spettacoli selezionati tra il meglio della produzione nazionale di burattini e teatro di figura in generale. Aprirà giovedì 16 un artista che è raro vedere all’opera nel ravennate, il mantovano Giorgio Gabrielli, con il suo Pulcinella libera tutti. Saranno poi protagonisti il cervese Vladimiro Strinati e il trevigiano Paolo Papparotto, apprezzatissimo nella scorsa edizione e di ritorno con un nuovo spettacolo, Arlecchino e la casa stregata. Ad agosto spazio all’originalissimo Horror Puppet Show di un altro artista veneto, Dario Marodin in arte El Bechin, e per finire il 21 Sganapino e le altre maschere saranno protagonisti di un nuovo lavoro di nostra produzione, a partire da Pinocchio di Carlo Collodi. Tra qualche settimana presenteremo la seconda parte della rassegna, che trascorso ferragosto e fino ad ottobre percorrerà diverse localita del forese e della provincia”.

Giovedì 16 ai Giardini Speyer l’artista mantovano presenterà una originalissima interpretazione del personaggio e carattere più conosciuto a livello mondiale tra le maschere della Commedia dell’Arte. In questo spettacolo, dal titolo Pulcinella libera tutti, il celebre burattino diviene una sorta di alter ego di un burattinaio ansioso, insicuro e con frequenti crisi di panico. Quest’ultimo, rivoltosi all’emerito dottor Balanzone, si sente propinare la sperimentale terapia “pulcinellesca”: la psicoterapia consiste nell’indossare il burattino Pulcinella e lasciare che la psiche ne venga influenzata e condizionata a tal punto che le proprie paure prendano forma e vengano sbaragliate dallo stesso in baracca. Contro ogni previsione la terapia funziona poiché Pulcinella è un archetipo di vitalità, un anti-eroe ribelle e irriverente, sempre alle prese con le contrarietà del quotidiano, i nemici più improbabili e tutto ciò che spaventa l’uomo dalla notte dei tempi. Il Pulcinella di Gabrielli è quindi un protagonista assoluto, con il quale il burattinaio affronta e sconfigge, con soluzioni assurde ma sorprendentemente efficaci, tutte le paure e tutti gli avversari.

La rassegna proseguirà poi nel fine settimana venerdì 17 al Coya Beach, dove alle 21:15 la compagnia All’InCirco presenterà Pu-pazzi d’amore. Domenica 19 alle ore 21 i Burattini di Massimiliano Venturi saranno impegnati a Russi, presso il Centor Sociale Porta Nova, con lo spettacolo I Burattini della Tradizione.

L’ingresso è gratuito, e gli spettacoli sono adatti a tutti a partire dai 3 anni. Il programma della prima parte della rassegna è on line sul sito www.burattini.info, dove è possibile iscriversi alla newsletter per ricevere in anteprima informazioni sui prossimi eventi. Sono in corso di definizione altri appuntamenti da agosto ad ottobre.

Per informazioni: +39 349 0807587 e mail@burattini.info. Aggiornamenti in tempo reale anche sulla pagina facebook ‘I Burattini di Massimiliano Venturi’.

Più informazioni su