Bagnacavallo Festival: va in scena lo spettacolo di burattini “Il rapimento del Principe Carlo”

Prosegue sabato 8 agosto alle 21 con lo spettacolo di burattini tradizionali Il rapimento del Principe Carlo, di e con Mauro e Andrea Monticelli, la nona edizione del Bagnacavallo Festival, iniziata mercoledì 5 agosto presso il chiostro di San Francesco con un apprezzato concerto dell’Accademia del Ricercare promosso dall’associazione culturale Controsenso con il Collegium Musicum Classense.

Per il secondo appuntamento del festival, Mauro e Andrea Monticelli del Teatro del Drago racconteranno con i loro burattini tradizionali la storia del rapimento del Principe Carlo, che inizia nella reggia di un vecchio re a cui è stato rapito il figlio. Viene dato ordine ai servi e ai soldati di andare a cercare il Principe Carlo in tutte le terre del regno; alla ricerca parte anche Fagiolino, aiutato dai consigli della vecchia Fata Circe. Presto lo trova nel bosco della Rogna, nelle mani del terribile e potente brigante Spaccateste e del suo gigante. Fagiolino, dopo un lungo duello, bastona senza pietà i cattivi e riporta sano e salvo il Principe Carlo a suo padre il re. In onore di Fagiolino sarà fatta una grande festa.

La serata è in collaborazione con Burattini e Figure 2020.

L’appuntamento successivo è in programma giovedì 13 agosto alle 21.30 con il Roberto Bartoli Landscapes Trio.

Il Bagnacavallo Festival è ideato e organizzato dall’Associazione culturale Controsenso in collaborazione e con il contributo del Comune di Bagnacavallo, con il patrocinio di Assemblea legislativa dell’Emilia-Romagna, con il patrocinio e il contributo di Regione Emilia-Romagna e Pro Loco Bagnacavallo. Associazioni partner: Associazione musicale Doremi, Auser, Avis, Centro sociale Abbondanza, Cercare la Luna, Circolo Arci Casablanca, Collegium Musicum Classense, Consorzio il Bagnacavallo, Suburbia, Teatro del Drago.

L’immagine del festival è di Anna Lisa Quarneti in arte Piki.

L’ingresso a tutti gli spettacoli è a offerta libera: è consigliata la prenotazione al 348 6940141 (anche via WhatsApp).

È necessario indossare la mascherina fino al raggiungimento del posto assegnato che deve essere occupato almeno un quarto d’ora prima dell’inizio dello spettacolo. In caso di maltempo, per quanto possibile, gli spettacoli verranno allestiti al coperto o rinviati alla sera successiva.

Il chiostro di San Francesco è in via Cadorna 14 a Bagnacavallo.

Informazioni:

bagnacavallofestival.wordpress.com

info@controsensobagnacavallo.it

333 7981563