Cervia. “Il Sarchiapone” 2020. Prima il posticipo, ora l’annuncio definitivo: quest’estate non si farà

Con grande dispiacere l’organizzazione de “Il Sarchiapone” – Fam. Guidazzi/Bissi e l’Associazione Culturale “Cervia, la spiaggia ama il libro” – annuncia che questa sarà una estate senza il carosello comico giunto nel 2020 alla 29° edizione.

La data del 2020 era stata fissata per il 1° agosto poi spostata al 29 agosto per cercare di mettere in campo le risorse al fine di svolgere l’evento. “Il Sarchiapone” è una manifestazione che tutti gli anni porta in piazza migliaia di persone – turisti e cittadini – ma purtroppo, per noi che siamo rimasti una piccola realtà organizzativa, sarebbe stato molto difficile ottemperare ai protocolli di contenimento e prevenzione in atto per il Covid-19.

Bruno Guidazzi, in arte “Zimbo”, scomparso nel 2013, fu a lungo collaboratore di Walter Chiari e decise nel 1992 di ricordarne la comicità e la grande personalità di attore con un evento unico nel suo genere, in un periodo in cui ancora non esistevano le trasmissioni televisive di comicità che vanno oggi per la maggiore. Ora, il testimone della manifestazione è passato ai familiari di Zimbo, il figlio Guido e la moglie Claudia, che nella fedeltà all’intuizione originaria operano per l’innovazione costante.

Dopo la scomparsa di Zimbo, avvenuta nel 2013, l’associazione culturale “Cervia, la spiaggia ama il libro”, con il patrocinio del Comune di Cervia, la famiglia continua con non poche difficoltà a portare avanti la manifestazione.

Gli organizzatori della manifestazione Guido Guidazzi, figlio di Zimbo e la moglie Claudia Bissi hanno dichiarato: “Siamo fiduciosi di poter organizzare prossimamente una serata in omaggio e in ricordo di Walter Chiari e Bruno Guidazzi. Per il momento abbiamo in mente di celebrare i due anni dall’intitolazione del Teatro Comunale di Cervia a Walter Chiari avvenuta il 20 ottobre 2018. Potrebbe essere una edizione autunnale de “Il Sarchiapone”. Cogliamo l’occasione per augurare a tutti di lasciarci alle spalle questo difficile 2020 dandovi appuntamento al 2021».