Nona edizione per il Bagnacavallo Festival: Roberto Bartoli tra tradizione e sperimentazione

La nona edizione del Bagnacavallo Festival ritorna giovedì 13 agosto – dopo la parentesi in piazza dedicata alle memorie nascoste – al Chiostro di San Francesco, dove in programma c’è l’appuntamento musicale con il Roberto Bartoli Landscapes Trio. Il concerto di presentazione del nuovo lavoro discografico di Roberto Bartoli si dipana in  equilibrio tra tradizione e sperimentazione, in una dimensione acustica e intima dove melodia e improvvisazione sono coniugati assieme da un grande senso poetico. Il concerto, con ingresso a offerta libera, avrà inizio alle 21,30. Roberto Bartoli al contrabbasso sarà accompagnato da Achille Succi al clarinetto e Daniele Santimone alla chitarra.

Il festival proseguirà poi nelle serate di mercoledì 19 in piazza della Libertà con una nuova puntata di Memorie Nascoste, dedicata a Palazzo Galegati e giovedì 20, di nuovo al chiostro di San Francesco, con uno spettacolo di teatro di figura di e con Veronica Gonzalez, in collaborazione con Burattini e Figure 2020, Teatro del Drago.

Il Bagnacavallo Festival è ideato e organizzato dall’Associazione culturale Controsenso in collaborazione e con il contributo del Comune di Bagnacavallo, con il patrocinio di Assemblea legislativa dell’Emilia-Romagna, con il patrocinio e il contributo di Regione Emilia-Romagna e Pro Loco Bagnacavallo. Associazioni partner: Associazione musicale Doremi, Auser, Avis, Centro sociale Abbondanza, Cercare la Luna, Circolo Arci Casablanca, Collegium Musicum Classense, Consorzio il Bagnacavallo, Suburbia, Teatro del Drago.