Emilia Romagna Festival: a Faenza, il violoncello di Denis Burioni suona Bach e Cassadò

Più informazioni su

Per la rassegna musicale In Tempo, nell’ambito della XX edizione di Emilia Romagna Festival,  giovedì 13 agosto alle 21, nella chiesa del Complesso Ex Salesiani di Faenza, il violoncellista Denis Burioli eseguirà brani di Bach e Cassadò.  L’evento sarà aperto con la lettura di un preludio poetico a cura della poetessa Francesca Serragnoli.

Il giovane Denis Burioli, che ha al suo attivo concerti nei maggiori teatri italiani, in Svizzera, Germania, Malta, Israele ed Oman, propone un percorso alla scoperta del repertorio per violoncello solo.

Il viaggio inizia con le suite IV e VI di Johann Sebastian Bach. Queste suite, in tutto sei, sono conosciute per essere tra le più note e le più virtuosistiche opere mai scritte per violoncello, e si ritiene che proprio grazie a questa raccolta, la voce del violoncello abbia acquisito un’autonomia e  un’importanza mai avute prima nella storia della musica.

Il secondo e ultimo ascolto proposto è la Suite per violoncello solo del violoncellista e compositore spagnolo Gaspar Cassadó, scritta nel 1926 e resa celebre al grande pubblico dal grande violoncellista ungherese Janos Starker. Allievo di Pablo Casals e dei grandi compositori Manuel de Falla e Maurice Ravel, Gaspar Cassadò ha insegnato a lungo all’Accademia Chigiana di Siena e per più di trent’anni ha vissuto a Firenze, dove era impegnato nella raccolta fondi per gli alluvionati e dove morì nel 1966 per un attacco cardiaco a seguito di un faticoso sopralluogo nelle zone alluvionate. La sua Suite per violoncello solo contiene riferimenti al balletto Dafni e Cloe di Maurice Ravel e similmente alle Suite di Bach, si presenta come una successione di danze.

Denis Burioli che si è diplomato brillantemente in violoncello presso il conservatorio “G. Rossini” di Pesaro ed ha poi conseguito il diploma in musica da camera presso l’Accademia di Imola, collabora regolarmente dal 2001 con la I.C.O. Fondazione Orchestra Regionale delle Marche-Orchestra Filarmonica Marchigiana con la quale ha effettuato incisioni discografiche e DVD.  Alterna l’attività di musicista a quella di docente di violoncello presso la scuola comunale di musica “G. Sarti” di Faenza e presso l’Istituto Musicale “A. Corelli” di Cesena.

Il prossimo appuntamento della Rassegna, Omaggio a Kurt Weill,  è in programma per giovedì 20 agosto alle 21 al MIC, con Daniele Santimone alla chitarra, Tiziano Negrello al contrabbasso e Massimo Mantovani al pianoforte. La rassegna musicale estiva “In Tempo”, sotto la direzione artistica di Donato D’Antonio, rappresenta una opportunità per avvicinare il pubblico alla tradizionale stagione del Masini Musica 2020.

La rassegna IN TEMPO 2020 è realizzata in collaborazione con la Scuola Comunale di Musica G. Sarti

Ingresso a offerta libera a favore delle attività della Scuola di Musica Sarti. Prenotazione vivamente consigliata a info@scuolasarti.it (tel. 0546-21186)

Più informazioni su