Elvis Malaj per Scritture di Frontiera alla biblioteca Classense di Ravenna

Più informazioni su

Prosegue Scritture di Frontiera sabato 26 settembre alle 11 al chiostro della Biblioteca Classense (sala Muratori in caso di maltempo) con Elvis Malaj e “Il mare è rotondo” in dialogo con Silvia Travaglini. Elvis Malaj è nato a Malësi e Madhe (Albania) nel 1990. A quindici anni si è trasferito ad Alessandria con la famiglia. Oggi vive e lavora a Belluno ed è uno dei più interessanti scrittori figli della migrazione.

A ottobre 2017 è uscita la sua prima racconta di racconti Dal tuo terrazzo si vede casa mia (Racconti edizioni). Il suo primo romanzo, Il mare è rotondo, è uscito nel maggio del 2020 per Rizzoli ed è stato candidato al Premio Strega. Quella tra Ujkan – il protagonista del romanzo – e l’Italia è una relazione complicata. Andarci è sempre stato lo scopo della sua vita, ma il motivo non se lo ricorda più. Quando aveva undici anni aveva provato a raggiungerla mescolandosi ai profughi kosovari, ma sua madre era riuscita a scovarlo un attimo prima che s’imbarcasse.

Più informazioni su