Quantcast

A “Il Maggiolino dei Libri… a Lugo”,Beatrice Alemagna legge “Il disastrosissimo disastro di Harold Snipperpott”

Più informazioni su

È Beatrice Alemagna la prossima ospite di “Il Maggiolino dei Libri… a Lugo”, rassegna online ideata dalla sezione Ragazzi della biblioteca “Fabrizio Trisi” di Lugo. L’autrice e illustratrice, venerdì 2 ottobre, nel video che sarà pubblicato sulla pagina Facebook e sul canale YouTube della biblioteca, leggerà il suo albo illustrato Il disastrosissimo disastro di Harold Snipperpott, edito da Topipittori nel 2018.

Il libro è narrato dal protagonista, Harold Philip Snipperpott. Harold ha quasi sette anni e quello che vuole di più al mondo è una festa di compleanno. La sua prima festa di compleanno, perché ha genitori tanto scontrosi, che odiano feste e invitati. Così Harold diventa sempre più triste, così triste che perfino i suoi genitori sembrano preoccupati. La soluzione? Chiamare il signor Ponzio, il più grande risolutore di problemi del mondo. Inizia così una serie di disastri che, oltre alla casa e agli invitati, coinvolgerà l’intero quartiere, per finire in modo sorprendente.

Beatrice Alemagna è nata a Bologna nel 1973 e ha studiato progettazione grafica e comunicazione visiva all’Isia, a Urbino. Ha pubblicato molti album e libri per adulti in Francia e in molti altri Paesi, tra cui l’Italia, e ha vinto numerosi premi internazionali. Sue illustrazioni corredano i testi di grandi autori, tra cui Apollinaire, Queneau, Roald Dahl, Gianni Rodari, Astrid Lindgren. Nel suo sito (http://www.beatricealemagna.com) si scopre che quando era bambina i suoi più grandi eroi erano Pippi Calzelunghe, Marcovaldo, Karlsson sul tetto, Silvester e Meffi. E che a otto anni aveva già deciso che una volta cresciuta sarebbe diventata una “pittrice e scrittrice di romanzi”. Ora crea libri, per bambini, adulti e per chi li vuole, e dipinge e scolpisce. Ha due bambini e vive a Parigi.

Le sue storie parlano della capacità di ridere di sé stessi, dell’accettazione dei propri limiti, del coraggio di credere in sé stessi fino a metterci in guardia nel non farsi sfuggire una cosa così gigantesca ed effimera come la felicità. Ancora oggi il sogno che tenta di realizzare con il suo lavoro è raccontare delle storie non solo ai bambini ma anche al bambino che sta dentro le persone adulte con albi illustrati che vadano bene “dai 4 anni fino alla fine della vita”.

In un’intervista alla libreria Radice Labirinto racconta che l’ispirazione per i suoi lavori le arriva dai ricordi: “Quando ero bambina, quando mi trovavo con la cassetta delle matite spuntate a cercare di copiare un uccello, mia madre che sbucciava le cipolle sul tavolo da cucina mentre fuori pioveva. Le corse sotto i portici di Bologna. Immagini e sensazioni come queste sono ancora vividissime in me (forse perché le ho amate di un amore immenso) e ritornano nella mia testa, quando disegno. Disegnare è una ginnastica mentale (oltre che fisica!) per me: fa tenere in esercizio questi ricordi”.

“Il Maggiolino dei Libri… a Lugo” è la rassegna letteraria della biblioteca Trisi di Lugo che ogni venerdì per tutta l’estate ha ospitato e continuerà ad ospitare autori e illustratori italiani per bambini e ragazzi, nei suoi “salotti” virtuali come la pagina Facebook e il canale YouTube della biblioteca. L’iniziativa è organizzata nell’ambito della campagna nazionale “Il Maggio dei Libri” del Centro per il libro e la lettura, che quest’anno si prolunga – in forma virtuale – fino al 31 ottobre.

Per ulteriori informazioni chiamare il numero 0545 38558 o scrivere a  trisiragazzi@comune.lugo.ra.it.

Più informazioni su