Il Comune di Cervia ha aderito al ‘Patto Locale per la Lettura’ della provincia di Ravenna

Più informazioni su

Il Comune di Cervia ha aderito al ‘Patto Locale per la Lettura’ della provincia di Ravenna. I sottoscrittori del Patto condividono il principio che “la conoscenza sia un bene comune e che il libro, in tutti le forme disponibili, e la lettura siano strumenti insostituibili di accesso alla conoscenza e in grado di influenzare positivamente la qualità della vita individuale e collettiva. La promozione del libro e della lettura è una politica pubblica irrinunciabile la cui attuazione, oltre a creare una rete territoriale delle professionalità più direttamente coinvolte (bibliotecari, educatori, insegnanti, librai, volontari, pediatri, editori, operatoti sanitari) deve essere fine comune delle istituzioni pubbliche, della società civile e del mercato”.

La sottoscrizione del Patto  prevede inoltre la partecipazione fattiva alle iniziative dei progetti di promozione della lettura promossi dal Cepell “Centro per il libro e la lettura”, per rendere la lettura un’abitudine sociale diffusa, riconoscendo il diritto di leggere come fondamentale per tutti i cittadini.

I membri del Patto si impegnano “a realizzare progetti e laboratori di lettura partecipata per l’integrazione di persone con differenze specifiche dell’apprendimento, disabilità motorie e sensoriali, partendo dalle scuole e con la collaborazione di associazioni e nel pieno coinvolgimento delle diverse fasce generazionali, con particolare cura per la popolazione anziana. Inoltre condividono l’individuazione della letteratura per l’infanzia e l’adolescenza come priorità d’azione, per offrire opportunità di lettura di importante spessore narrativo, estetico, artistico e culturale, per nutrire le emozioni e le capacità individuali”.

Si è costituito pertanto un “Forum provinciale” per la promozione della lettura, coordinato e promosso dalla Provincia di Ravenna e composto da tutti i membri Patto. Inoltre sono costituito il “Tavolo Ravenna provincia che legge” con compiti di indirizzo,  e il “Gruppo locale di progetto” con compiti di progettazione esecutiva, quali strumenti organizzativi per l’applicazione dei progetti di promozione della lettura.

L’assessore alla cultura Cesare Zavatta ha dichiarato: “Ritengo sia compito fondamentale delle istituzioni pubbliche promuovere e sensibilizzare ogni forma ed espressione culturale. L’adesione al “Patto Locale per la Lettura” è un’opportunità per incentivare l’educazione alla lettura e alla conoscenza, per la socializzazione e per arginare le povertà educative e la sempre più dilagante cultura approssimativa. Cervia è una città che ha fatto della politica culturale un valore fondante, basti pensare all’attenzione che riserva ai suoi istituti culturali come la Biblioteca, il teatro, il museo del sale, la scuola di musica. Siamo orgogliosi di potere fregiarci del titolo “Città che legge” attribuito alle Amministrazioni comunali che si impegnano a svolgere con continuità politiche pubbliche divulgative e di promozione della lettura sul proprio territorio”.

 

 

 

 

Più informazioni su