Quantcast

Pierre Bonaretti (M5S Cervia): la cultura non può essere sempre l’ultima ruota del carro

Più informazioni su

“Musei, teatri e associazioni culturali sono nuovamente penalizzati dal Dpcm, nonostante mostre, concerti, spettacoli e incontri si siano sempre svolti con un alto livello di sicurezza” commenta Pierre Bonaretti capogruppo in consiglio comunale per il M5S Cervia.
“Il settore cultura vive un momento di ristrettezze economiche e tagli continui da ormai troppi anni, a tutti i livelli, nazionale e locale. Musei, fondazioni, associazioni, teatri, gallerie (per non parlare delle istituzioni universitarie) non riescono ad essere fonti di lavoro, produttività e certezze. Al contrario, i lavoratori di questo settore sono troppo spesso destinati al precariato e all’instabilità. Lo stesso accade sui territori, a livello locale, in cui un ulteriore stop delle attività culturali potrebbe creare un vuoto a livello economico e sociale che sarà difficile da colmare – sottolinea Bonaretti.

Il capogruppo 5 stelle dichiara: “Occorre mandare un messaggio chiaro: la cultura non può essere sempre l’ultima ruota del carro. Chiedo all’Assessore alla Cultura – come già feci lo scorso aprile – di riunire in un tavolo di confronto con enti culturali e rappresentanze politiche del nostro territorio, per cercare un confronto e trovare nuove visioni e soluzioni. Se necessario, il nostro Assessore dovrà farsi rappresentante dei problemi e del malcontento di questo settore per il nostro territorio presso le dovute sedi.”

“In ultimo, esprimo vicinanza e solidarietà a tutti i lavoratori che, scegliendo di manifestare la propria preoccupazione o restando in silenzio, vivono nel timore dell’incertezza questa fase delicata” conclude.

 

Più informazioni su