Quantcast

L’Associazione Tolmino Baldassari e la Biblioteca di Cervia insieme per ricordare con videoletture il poeta cervese

L’Associazione Tolmino Baldassari e la Biblioteca di Cervia propongono una serie di videoletture di poesie di Tolmino Baldassari, interpretate dall’attore cesenate Ilario Sirri. Le videoletture verranno pubblicate ogni settimana sulla pagina Facebook e sul canale YouTube della biblioteca; si comincia giovedì 4 marzo con la lettura di “La néva”.

Si tratta di un progetto che ha lo scopo di valorizzare l’opera del poeta di Cannuzzo, che ha scelto di donare la sua collezione di libri alla Biblioteca comunale “Maria Goia”. Le letture sono state realizzate proprio nella sala-museo dedicata al poeta, un vero scrigno di cultura, che si trova in biblioteca ed è visitabile su prenotazione.

Tolmino Baldassari, Mino per gli amici, nasce a Castiglione di Cervia nel 1927. Qui vive fino all’inizio degli anni ’50 poi si trasferisce a Cervia, a Ravenna, a San Pietro in Vincoli e, nel 1962, a Cannuzzo di Cervia, dove trascorre con sua moglie Giuliana tutti gli anni a seguire fino al 2010, anno della sua scomparsa. Nella sua vita ha lavorato come meccanico, bracciante, è entrato nel mondo della politica facendo il consigliere comunale di Cervia per alcuni decenni e sindacalista nella CGIL. Autodidatta, con una vasta cultura classica, diventa uno dei più grandi autori della Romagna.

La memoria di Tolmino Baldassari è portata avanti dall’Associazione culturale a lui intitolata, che sta promuovendo anche la riedizione dell’intera opera poetica. Sono state ripubblicate per ora le raccolte poetiche “Al progni ŝerbi”, “E’ pianafört”, “La campäna”. Chi fosse interessato ad acquistare i volumi può rivolgersi a tolminobaldassari@libero.it o a Paola (339-3270784).

Per informazioni: biblioteca@comunecervia.it

Facebook: @biblioteca.goia.cervia

YouTube: Biblioteca Maria Goia