Quantcast

“VianDante”, nuovo gioco da tavolo del Gruppo e Fondazione Cassa di Ravenna che ripercorre le tappe del Sommo Poeta

Nella ricorrenza del Settimo centenario della morte di Dante Alighieri, il Gruppo La Cassa di Ravenna, che comprende anche Banca di Imola Spa e Banco di Lucca e del Tirreno Spa, assieme alla Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna, hanno ideato e realizzato il gioco istruttivo da tavolo “VianDante – segui il cammino del Poeta”.

Il gioco istruttivo, in 97 caselle, da Piazza Santa Croce a Firenze alla Basilica di San Francesco a Ravenna, dove fu la prima Tomba di Dante, ripercorre le tappe fondamentali della vita e del cammino del Sommo Poeta tra le città e i luoghi in cui si è sviluppata la sua vicenda personale e poetica, da Firenze, città natale, a Ravenna, suo “ultimo rifugio”, attraverso le diverse località del suo esilio, da Bologna a Prato, Pistoia, Forlì, Lucca, gli Appennini, Rimini, Imola, Bagnacavallo, Lido Adriano, Venezia e altre, che sono state anche di ispirazione per le sue opere, in particolare la più celebre, la Divina Commedia.

“VianDante”, che ha avuto la collaborazione culturale di Franco Gàbici ed artistica di Manuela Vallicelli, verrà consegnato in omaggio a tutti coloro che stipuleranno un mutuo ipotecario per l’acquisto di una abitazione entro il corrente anno, settimo centenario della morte di Dante.

Copie del gioco istruttivo “VianDante” saranno anche disponibili per la vendita presso le Filiali delle Banche del Gruppo Cassa Ravenna.

Con questa opera, spiegano dal Gruppo, La Cassa di Ravenna e la Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna intendono essere ulteriormente attive nel sostegno alla cultura in occasione delle celebrazioni del settecentesimo anniversario.