Quantcast

Faenza. La comicità di Max Giusti per la riapertura del Teatro Masini

Più informazioni su

Il Teatro Masini di Faenza riapre al pubblico e riparte. La tanto attesa (ri)apertura del sipario avrà luogo lunedì 17 e martedì 18 maggio alle ore 20.15 nel benaugurante segno dell’irresistibile comicità di Max Giusti e dello spettacolo Va tutto bene, di cui il celebre attore è anche autore insieme a Giuliano Rinaldi. Uno show di travolgente simpatia, battute a raffica, imitazioni, musica. Un repertorio completo per una ripartenza piena di ottimismo, leggerezza, buonumore.

Lo spettacolo

“Se ci sono anni, nella storia recente, in cui non va tutto bene, sono proprio il 2020 e il 2021, anni che ci hanno costretti ad incrementare il significato delle parole “incredibile” e “impossibile”. Max Giusti non è impazzito; come tutti gli italiani ha voglia di mettersi alle spalle un periodo no e ritrovare quella meravigliosa “normalità” che una volta, spesso, ci trovavamo a criticare! Max vuole intrattenere il pubblico alla sua maniera, regalando risate e spensierato buonumore, in cui poterci illudere che vada veramente tutto bene. Lo spettacolo è uno show in cui il comico, accompagnato dai suoi fedelissimi musicisti, si confronta costantemente col pubblico, che pian piano diventa parte integrante della performance, perché, va detto: il pubblico è il vero spettacolo! E allora, seppur distanziati, facciamoci sentire… forte!” riporta la nota del Teatro Masini.

Il Masini sarà un Teatro sicuro

“Per riaprire in sicurezza e in ottemperanza alle normative anti-Covid, vi ricordiamo le regole tutt’ora valide per l’accesso a Teatro (obbligo di indossare la mascherina per tutta la durata dello spettacolo; capienza contingentata al 50% dei posti disponibili, distanziamento interpersonale), oltre a queste ulteriori novità: sarà rilevata la temperatura all’ingresso (almeno fin quando obbligatorio) e non sarà consentito l’accesso a persone con temperatura superiore a 37.5°; obbligo di comunicazione dei dati personali, se non già comunicati (nome, cognome, numero di telefono), che saranno conservati per 14 giorni dalla data dell’evento; mascherina chirurgica o superiore (es. FFP2, mentre non sono ammesse mascherine di stoffa); modifica degli orari di spettacolo serale (per il dovuto rispetto del coprifuoco vigente). Gli spettacoli inizieranno alle ore 20.15, in modo da terminare in orario compatibile con un comodo rientro presso le proprie abitazioni. Informiamo tuttavia che, se durante lo svolgimento della rassegna, un DL dovesse modificare e “allentare” gli orari di coprifuoco, gli spettacoli torneranno a iniziare al consueto orario delle 21” si legge ancora nella nota del Teatro Masini.

Biglietti: da 14 a 27 euro. Prevendite: sabato 15 e da lunedì 17 maggio dalle ore 10 alle ore 13.

Prenotazioni telefoniche (0546 21306): sabato 15 e da lunedì 17 maggio dalle ore 10 alle ore 13.

Vendita online su Vivaticket da domenica 16 maggio.

Nelle sere di spettacolo la biglietteria aprirà un’ora prima dell’inizio della rappresentazione.

Per informazioni: 0546 21306 – www.accademiaperduta.it

Più informazioni su