Quantcast

In pieno svolgimento le Giornate Fai di Primavera: tutti gli appuntamenti di domenica in Provincia di Ravenna foto

È in pieno svolgimento la 29ª edizione delle Giornate FAI di Primavera, in programma anche oggi domenica 16 maggio. Le Giornate FAI di Primavera sono il primo grande evento nazionale dedicato ad arte e cultura organizzato dopo l’ultimo periodo di lockdown. Anche quest’anno la grande manifestazione di piazza del FAI, dal 1993 il più importante evento dedicato al patrimonio culturale che celebra arte, storia e natura, torna a coinvolgere gli italiani – dopo i mesi difficili vissuti – nell’entusiasmante scoperta delle bellezze che ci circondano, grazie all’apertura di 600 luoghi in 300 città e 19 Regioni, molti dei quali poco conosciuti o accessibili in via eccezionale, visitabili in totale sicurezza e nel rispetto delle normative vigenti.

“In questi giorni alle Giornate FAI di Primavera è stata conferita la Targa del Presidente della Repubblica, a cui va il nostro infinito grazie – scrivono dal FAI –  Un riconoscimento che dedichiamo alle Delegazioni, ai Gruppi e ai volontari che hanno reso possibili questi giorni di festa dedicati al patrimonio del Paese. Il riconoscimento del Presidente ci incoraggia a fare sempre meglio e a svolgere con sempre maggior efficacia il principio di sussidiarietà, sancito dalla Costituzione, che è alla base dell’agire quotidiano della Fondazione”.

“Le Giornate FAI di Primavera – ricordano dal Fai – chiudono la Settimana Rai dedicata ai beni culturali in collaborazione con il FAI. Dal 10 al 16 maggio, infatti, la Rai racconterà luoghi e storie che testimoniano la varietà, la bellezza e l’unicità del nostro Paese: una maratona televisiva e radiofonica di raccolta fondi a sostegno del FAI, per sensibilizzare sempre più italiani sul valore del nostro straordinario patrimonio artistico e paesaggistico e per promuoverne la partecipazione attiva. Rai è Main Media Partner del FAI e supporta in particolare le Giornate FAI di Primavera 2021 anche attraverso la collaborazione di Rai per il Sociale”.

RAVENNA

Giardini Pubblici della Loggetta Lombardesca, viale Santi Baldini 4, Ravenna. In collaborazione con Comune di Ravenna, Archivio Storico Comunale. Visite guidate a cura dei Volontari del gruppo FAI Giovani di Ravenna e Apprendisti Giovani Ciceroni; gruppi da 15 persone.

Domenica 16 maggio ore 10-13 (ultimo ingresso 12) e ore 15-18 (ultimo ingresso 17).

RUSSI

Villa Romana di Russi: Area Archeologica, via Fiumazzo 17, Russi (RA). Per gentile concessione della Direzione Generale Musei Emilia–Romagna. Visite guidate a cura della Pro Loco di Russi; gruppi da 8 persone. Domenica 16 maggio ore 10.30-12.30 (ultimo ingresso 11.30) e ore 14-18 (ultimo ingresso 17).

Area di Riequilibrio Ecologico della Villa Romana di Russi, via Fiumazzo 17, Russi (RA). Visite guidate a cura di WWF e della Pro Loco di Russi; gruppi da 15 persone. Domenica 16 maggio ore 10-12.30 (ultimo ingresso 11.30) e ore 15-18 (ultimo ingresso 17).

BAGNACAVALLO

Podere Pantaleone: Area di Riequilibrio Ecologico, vicolo Pantaleone 1 (traversa di via Stradello), Bagnacavallo. Visite guidate a cura dei Volontari della Associazione Lestes APS Bagnacavallo; gruppi da 15 persone.

Domenica 16 maggio ore 9.30-13.30 (ultimo ingresso 12.30) e ore 14.30-19.30 (ultimo ingresso 18.30). Domenica 16 maggio ore 20.30 visita guidata notturna.

FUSIGNANO

In occasione delle giornate del Fai, con il sostegno del gruppo Fai di Lugo, i volontari dell’Auser di Fusignano apriranno al pubblico la Chiesa di Maiano “per permettere ai visitatori di ammirare alcune opere di Annibale Luigi Bergamini”. La chiesa, che si trova in via Maiano 26, sarà aperta domenica 16 maggio dalle 10 alle 16. Gli accessi sono consentiti solo previo appuntamento contattando il numero 338 5987215.

FAENZA

Roseto didattico sperimentale “Raffaele Bazzocchi”, Via Firenze 194, Faenza (RA), presso Istituto Agrario Persolino. In collaborazione con Fondazione FC Caldesi, Istituto Professionale Persolino-Strocchi, Prof.ssa Giorgioni Unibo, Protezione Civile e Arma dei Carabinieri; gruppi da 15 persone.

Domenica 16 maggio ore 10-14 (ultima visita 13).