Quantcast

Marina Romea. Nella stagione balneare sarà possibile visitare l’opera di Max Petrone dedicata al Sommo Poeta

Nell’anno del settecentesimo anniversario della morte di Dante Alighieri, Ravenna è giustamente ricca di omaggi al Sommo Poeta, in ogni ambito dell’arte e della cultura. Ma forse non tutti ricordano che un omaggio assolutamente originale – e di grande valore artistico, quindi di intatto richiamo – è stato celebrato a Marina Romea già tre anni fa, nell’estate del 2018.

Il Romea Beach invitò infatti Max Petrone – pittore e illustratore torinese, fra i nomi di punta dell’arte italiana contemporanea, già protagonista della Biennale d’Arte a Venezia – a realizzare dal vivo, su uno dei muri dello stabilimento balneare, un grande murales dedicato a Dante.

E l’artista, nell’arco di quattro giornate del maggio di quell’anno (esattamente tre anni fa) realizzò dal vivo un grande “ritratto dantesco”, che ancora oggi campeggia sul muro del Romea Beach e ne caratterizza l’immagine verso i clienti e i semplici curiosi. Un’opera di cui l’intera località va giustamente fiera, e che chiunque potrà visitare liberamente anche nel corso della stagione balneare appena iniziata.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RavennaNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da leo

    che bello se questa iniziativa fosse stata ripresa e sui muri di ravenna si fossero ammirate in quest’anno opere ispirate a dante invitare magari anche madonnari
    con ispirazione dantesca e ravenna tutta un’opera