Quantcast

Conclusa la campagna di scavi al castello di Rontana: in 14 anni riporti alla luce i resti della Rocca e il borgo fortificato

Più informazioni su

Si è conclusa venerdì  2 luglio la campagna di  scavi 2021 presso Rontana ( Brisighella) nel Parco regionale della Vena del Gesso Romagnola.

Dal 2007 l’Università di Bologna – Dipartimento Storia Culture Civiltà ha avviato una progetto di ricerche archeologiche ancora fortunatamente in corso di svolgimento, grazie al sostegno del Parco regionale della Vena del Gesso Romagnola, Comune di Brisighella e della Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna.

Il castello di Rontana è un insediamento medievale che si trova nel Parco della Vena del Gesso Romagnola, sulla cima gessosa  poco distante da Brisighella. Il sito è stato frequentato in età protostorica tra IX e VIII sec. a.C. successivamente  abbandonato poi  in seguito occupato sul finire del VI e gli inizi del VII secolo.

Molti i ragazzi coinvolti per la campagna  di scavo, eccezionale il lavoro svolto. Le indagini realizzate in questi 14 anni hanno consentito di riportare alla luce i resti della Rocca e il borgo fortificato con sensazionali scoperte e conoscenze acquisite.

“Ringraziamo immensamente il prof. Enrico Cirelli e la prof. Debora Ferreri per il , con l’auspicio che la collaborazione possa perdurare nel tempo” scrive Marina Lo Conte, Assessore con deleghe a Sanità-Servizi Sociali – Politiche Giovanili – Parco Regionale della Vena del Gesso Romagnola e Presidente della Comunità del Parco.

Più informazioni su