Quantcast

Proseguono al mercoledì e venerdì gli appuntamenti con Mosaico di Notte e Ravenna Bella di Sera

Proseguono gli appuntamenti con Mosaico di Notte, l’esperienza unica e indimenticabile, in programma tutti i mercoledì e venerdì fino al 27 agosto, che ogni anno coinvolge numerosi visitatori e offre la possibilità di ammirare alcuni monumenti Unesco nell’atmosfera della notte. Mosaico di Notte, promosso dal Comune di Ravenna, realizzato grazie alla preziosa collaborazione con l’Opera di Religione della Diocesi Ravenna-Cervia, la Direzione Regionale Musei Emilia-Romagna – Ministero della Cultura e la Fondazione RavennAntica, propone visite guidate serali.

Venerdì sera è previsto un tour guidato al Battistero degli Ariani (ingresso riservato solo per gli iscritti) e al Museo Nazionale (aperto anche al pubblico, fino alle 23, ultimo ingresso alle 22.30) con partenza alle ore 20.00. La prenotazione è obbligatoria sul sito www.ravennaexperience.it- Inoltre il venerdì sera la basilica di San Vitale e il mausoleo di Galla Placidia sono aperti al pubblico dalle 21 alle 23, ultimo ingresso 22.45 (informazioni e prenotazioni sul sito www.ravennamosaici.it).

Il mercoledì, invece, l’itinerario proposto in tre turni alle ore 20.30 – 20.50 – 21.10 prevede, la visita alla basilica di Sant’Apollinare Nuovo, alla basilica di San Vitale e al mausoleo di Galla Placidia.

Non solo, fino al 30 agosto Ravenna Bella di Sera si arricchisce di visite guidate in musica e in danza: tre proposte di visita guidata con spettacoli musicali o di danza. Tre gli itinerari a tema dantesco di Ravenna Bella di Sera – visite guidate in musica e in danza della durata di un’ora circa, il sabato, la domenica e il lunedì, alle ore 20.30, 21.00 e 21.30, che si concluderanno in alcuni dei giardini più belli della città: ai Giardini del Palazzo della Provincia e a Palazzo Rasponi dalle Teste, con un omaggio musicale a sorpresa il sabato e la domenica, mentre il lunedì è dedicato alla danza con Note di Tango per assaporare le calde serate tra dolci motivi.

Sabato 24 luglio, la visita si conclude nel giardino di Palazzo Rasponi dalle Teste, con Lo spirito popolare nella musica colta del Duo Folies. Il Duo Folies ci condurrà in un meraviglioso viaggio musicale attraverso i luoghi, il tempo e gli stili dal Primo Barocco al Barocco, attingendo a temi popolari, a canzoni o a danze per tradurli in nuove emozioni alternando dolci cantabili con guizzi e iperbole di segmenti musicali e ritmi folli: avanti allora con Follie, Sonate e Fantasie dai timbri sonori e scintillanti a volte arcaici e antichi. Incontreremo i magnifici temi della tradizione anglosassone del XVI/XVII sec., la sfavillante scrittura del grande Handel che fu amico e estimatore dell’italiano Corelli il quale ci lascerà un’ammirevole serie di variazioni su un antico tema portoghese detto la Follia. Lidia Giussani al flauto dolce e Luca Lucini alla chitarra

Domenica 25 luglio, nel giardino di Palazzo Rasponi dalle Teste è in programma il concerto Follies D’Espana, danze e ritmi popolari. In un percorso attraverso la musica popolare – rielaborata da due grandi compositori attivi fra il XIX e il XX secolo e da un contemporaneo – riecheggiano ritmi e melodie della tradizione iberica e latinoamericana, nell’insolito accostamento timbrico di pianoforte e chitarra, due strumenti che raramente è dato ascoltare insieme: il primo grande capitolo del concerto contiene un’ ampia selezione dell’opera pianistica “Danze Spagnole” op. 37 di Granados, datate 1890, e qui proposte in una trascrizione inedita degli esecutori. “Suite Latina” di Matteo Falloni è invece una composizione originale per pianoforte e chitarra che attinge le sue fonti di ispirazione ritmica e melodica nella musica popolare argentina, cubana e boliviana. Ritorna in Europa l’ambientazione della terza parte del concerto, con l’esecuzione (in selezione) di un’altra opera pianistica del compositore spagnolo Isaac Albeniz, “Espana” op. 165, proposta nell’elaborazione di MatteoFalloni.

Infine, lunedì 26 luglio, spazio alla danza con Note di Tango, nella cornice del giardino di Palazzo Rasponi dalle Teste, si esibiranno nella Milonga Luciana Semprini e Oscar Gori, ballerini bolognesi dalla grande esperienza artistica, nei principali festival di Tango italiani ed esteri, con l’accompagnamento musicale del Trio De La Tarde. Il trio nato nel 2007, composto da Giampiero Medri al bandoneon, Carmen Falconi al pianoforte e Gianluca Ravaglia al contrabbasso.

Tutto nel rispetto delle linee guida sulle visite guidate, i gruppi di visitatori saranno composti al massimo da 15 persone. La prenotazione è obbligatoria sul sito www.ravennaexperience.it; i partecipanti saranno dotati di radioguide e tenuti al rispetto delle misure di sicurezza e al distanziamento sociale.

Per informazioni, tariffe e prenotazioni: www.turismo.ra.it e su www.ravennaexperience.it;  www.ravennamosaici.it