Quantcast

Omaggio a Giovanni Nadiani e Guido Leotta alla Casa del Teatro di Faenza

Più informazioni su

Sono già passati 7 anni dalla morte di Guido Leotta e 5 da quella di Giovanni Nadiani e anche quest’anno i due “agitatori culturali” e le opere che hanno lasciato, tanto importanti per il territorio manfredo, verranno ricordati con uno spettacolo in scena venerdì 23 luglio alle 21.30 alla Casa del Teatro di Faenza, con un ospite d’eccezione, Denis Campitelli che presenterà lo spettacolo “Fat Jazz” costruito sulle poesie e i racconti di Giovanni Nadiani e inserito nella loro programmazione estiva di “Un teatro al verde”.

Storie brevi, ambientate nella Romagna di oggi, scritte da Giovanni Nadiani, raccontate e interpretate come un assolo jazz.
Un’antropologia mutante raccontata in lingua italiana e in dialetto. Personaggi di mezza età della provincia romagnola, spaesati nel presente tele-pubblicitario, dove si mastica l’anglo-italiano come un chewing-gum. Un mondo illuso da luccicanti promesse di felicità, immerso in un abbandono sconsolato.

Nadiani, poeta dell’oralità, osservava questa sofferta contemporaneità raccontandola con il filtro di un’ironia amara, a tratti davvero comica, com’è tipico del linguaggio dialettale.

I posti sono limitati, si può prenotare direttamente al numero 0546 681712.

Domenica 25 luglio alle 10.30 presso la Chiesa di Cassanigo ci sarà una messa in memoria di Giovanni Nadiani, ordinata dal fratello Alfonso.

Più informazioni su