Quantcast

Edoardo Bennato all’Arena dei Pini di Milano Marittima per IMAGinACTION tour

Dopo mesi senza musica dal vivo questa sera, sabato 24 luglio, Cervia vivrà una serata d’eccezione all’Arena dei Pini di Milano Marittima. Ospite d’eccezione della tappa cervese dell’IMAGinACTION tour sarà Edoardo Bennato, intervistato dal giornalista musicale Paolo Giordano. L’artista si racconterà attraverso i videoclip che hanno segnalo il suo percorso musicale e regalerà al pubblico una decina di pezzi in acustico (inizio serata ore 21.30).

“Appuntamento importante che si allaccia idealmente e artisticamente al Festival Internazionale del Videoclip IMAGinACTION giunto alla sua quinta edizione, che si svolgerà a Forlì, dal 27 al 29 agosto 2021” spiega Raffaella Tommasi, produttrice del festival, diretto dal regista Stefano Salvati.

“Durante la serata, Bennato parlerà dei suoi video, della sua musica e della sua carriera. È stato infatti uno dei primi cantanti italiani a puntare sul video clip già a metà degli anni 70, capendo l’importanza di unire immagini e musica – sottolinea Tommasi -. E’ sempre stato un grande sperimentatore e certamente sabato sera ci regalerà un evento molto emozionante”.

“Oggi i videoclip sono sempre più visti – prosegue -. Durante la pandemia, anche grazie ai social, vi è stato un aumento delle visualizzazioni dei video musicali. Sia le giovani generazioni, che le generazioni meno giovani, ascoltano musica guardando i video. Musica e immagine sono un connubio oramai imprescindibile”.

“Negli ultimi anni in Romagna sono stati girati molti videoclip – spiega Tommasi -. Proprio all’Almagià di Ravenna nel 2018  è stato girato il video clip ufficiale del brano Mastro Geppetto di Bennato. Certamente la bellezza degli spazi urbani e la ricchezza del territorio rendono la Romagna una location ideale, e così si valorizzano i territori promuovendoli in forma artistica”.

“Nell’Arena di Milano Marittima Bennato creerà una situazione molto intima, proponendo una decina di brani in quartetto acustico. Sarà un’occasione per tornare ad ascoltare la musica dal vivo, in sicurezza” conclude.