Quantcast

“Cervia città giardino” sboccia in omaggio a Dante: due mesi di incontri dedicati a grandi e piccoli

“Cervia città giardino” dà il via a due mesi di incontri gratuiti nell’ambito delle celebrazioni del settecentesimo anniversario della morte del Sommo Poeta organizzate dal Comune di Ravenna.

Dopo l’allestimento di “Dante e i Giardini dell’Eden” ideato e coordinato da Flavia Mazzoni, Responsabile Servizio Verde del Comune di Cervia, realizzato con 28 aree verdi dedicate al viaggio dantesco e con le installazioni dell’artista argentino Oscar Dominguez, esperto di Land Art e direttore creativo, la rassegna prosegue con un calendario di incontri, laboratori e visite guidate dedicate a Dante. Avvicinare e approfondire la figura del Poeta, unico e irripetibile, insieme alla sua immensa Divina Commedia è il motore del programma che inizierà martedì 3 agosto alle ore 17.30 presso la Biblioteca “Maria Goia” di Cervia con “Dante letto ai bambini” da 6 ai 10 anni (posti limitati, è gradita la prenotazione).

Nella cornice delle aiuole cervesi dedicate al Sommo Poeta, due appuntamenti hanno già fatto assaporare alla città il tema dantesco – riscuotendo grande successo di pubblico grazie alla suggestione lasciata dai protagonisti. L’attore Neri Marcorè – con il suo spettacolo “Le Divine Donne di Dante” – andato in scena in piazza Garibaldi lo scorso 22 luglio e l’incontro ‘I GIARDINI DELL’EDEN. Dalla selva alla foresta di Dante’ – con la Responsabile Promozione Culturale del Comune di Ravenna Francesca Masi del 20 luglio – hanno permesso a cittadini e turisti di entrare nel mondo di Dante fatto di personaggi, aneddoti, sentimenti, peccati, stelle e amore.

Un viaggio nel viaggio. Quello tra Inferno, Purgatorio e Paradiso e quello tra l’ambientazione in cui Dante percorre il suo cammino iniziato in “una selva oscura”.

Ora il viaggio prosegue con oltre 15 incontri organizzati in collaborazione con il Comune di Cervia, Comune di Ravenna, Cervia Turismo, Biblioteca “Maria Goia” di Cervia, Cooperativa Atlantide, Consorzio Cervia Centro, Associazione Culturale “Casa delle Aie”, Proloco Pinarella “Terraeventi”, Proloco Tagliata “Riviera dei Pini” e Proloco Milano Marittima.

I luoghi e le ambientazioni degli incontri, che verranno annunciati tra qualche giorno, saranno quelli più suggestivi e scenografici della città: la pineta di Milano Marittima, le aiuole di Cervia città giardino, il verde della “Casina” di Tagliata, la Casa delle Aie, il Parco dei Diritti Naturali dei Bambini e delle Bambine a Pinarella, la Casa delle Farfalle di Milano Marittima e la Biblioteca “Maria Goia” di Cervia. Dai laboratori creativi per i più piccoli agli incontri culturali con esperti sono il quadro contenuto nella cornice delle celebrazioni. Il viaggio nel Comune di Cervia in omaggio a Dante, dunque, è appena iniziato.

Anche la città di Cervia è legata alla Divina Commedia e al suo autore, non solo perché ha deciso di vivere gli ultimi anni della sua vita nella vicina città di Ravenna – dove ancora oggi è custodita la sua tomba visitata ogni anno da migliaia di persone provenienti da tutto il mondo – ma anche perché la città di Cervia è citata nel canto XXVII Inf. “Ravenna sta come stata è molt’anni: / l’aguglia da Polenta la si cova, / sì che Cervia ricuopre co’ suoi vanni”.