Quantcast

Entra nel vivo la Fira di Sett Dulur a Russi: il programma del week end, tra cibo, mostre e luna park fotogallery

Più informazioni su

Da questa sera, sabato 18 settembre, entra nel vivo la tradizionale “Fira di sett dulur” di Russi. I primi giorni hanno registrato una bassa affluenza causa maltempo, ma già venerdì sera molte persone hanno preso d’assalto tutta la manifestazione, in particolare modo gli stand gastronomici.

Il menù tradizionale che viene proposto è indicativamente lo stesso un po’ per tutti gli stand: cappelletti e tagliatelle al ragù, bel e cot con purè, alcuni stand offrono anche un menù di pesce.

In giro per le strade di Russi si trovano anche truck food con crepes, piadine e arrosticini, mentre la pasticceria di corso Farini propone bomboloni caldi già a partire dalle 21.

A spasso per Russi - Fira di Sett Dulur 2021

Lo chef Daniele Baruzzi del ristorante Insolito propone per il passeggio in città la piadina con bel e cot, crema di zucca e squacquerone, oltre al panino ai cereali con bel e cot, peperoni marinati, scaglie di pecorino e maionese. Ma la vera chicca sono le polpette di bel e cot con salvia e fiori di zucca.

A spasso per Russi - Fira di Sett Dulur 2021
A spasso per Russi - Fira di Sett Dulur 2021

Oltre alla gastronomia anche la cultura è parte importante della manifestazione. Sono già aperte e visitabili tutte le mostre in programma per questa edizione. L’associazione russiana Artej propone, presso il centro polivalente, la rassegna d’arte “Il viaggio”. Nella ex chiesa in Albis in piazza Farini c’è poi la mostra fotografica dedicata ai 700 anni della morte del sommo poeta “Cantiche. Dante e la fotografia. Alla residenza municipale la Pro Loco ha allestito “100 anni di fotografie con voi” e la mostra fotografica “25 anni di gemellaggio. Una storia da raccontare”. In biblioteca poi, la mostra del vincitore di un David di Donatello nel 2012, Simone Massi, dove si possono visionare le tavole originali che hanno composto il libro “Il maestro”.

A spasso per Russi - Fira di Sett Dulur 2021

Spettacoli nella piazza principale, un grandissimo luna park e gli artisti di strada lungo le vie del centro, catalizzano l’attenzione di giovani e meno giovani. In programma sabato 18 settembre il 19° raduno delle fruste, la premiazione del concorso “Una canena da oscar” e le celebrazioni del 25° anniversario della nascita del comitato di gemellaggio di Russi e del gemellaggio con la città di Saluggia.

Domenica mattina dalle 9 in municipio è previsto l’annullo filatelico della Fira di sett dulur, la consegna dei premi “Artoran a ross” e “un amico per Russi”, in piazza Farini l’orchestra “La storia di Romagna” e i Treppinfira.

Per il lunedì, ultimo giorno di manifestazione, spiccano la premiazione del contest fotografico “Fotografa la fira e vinci il teatro”. In piazza Farini la “Classica orchestra afrobeat” e ancora i Treppinfira. Quest’anno non sono previsti i tradizionali fuochi d’artificio della domenica e del lunedì.

A spasso per Russi - Fira di Sett Dulur 2021

Più informazioni su