Quantcast

Dal cinema muto ai new media, quattro giornate di studio alla Casa Matha di Ravenna sulla presenza di Dante negli audiovisivi

Più informazioni su

In occasione del 700° anniversario della morte di Dante Alighieri, l’associazione culturale Casa Matha (in piazza Andrea Costa, 3, a Ravenna) organizza quattro giornate di studio sulla presenza di Dante e della sua opera negli audiovisivi, dai primi del Novecento a oggi.
Il programma prevede tre conferenze, in cui si proporrà un excursus storico-cronologico dei diversi materiali audiovisivi dedicati alla Commedia e a Dante Alighieri, dal cinema muto ai new media, e un convegno interdisciplinare, nel quale accademici e studiosi di comunicazione, linguistica, storia del cinema prenderanno in esame gli aspetti testuali e iconografici che riguardano la transazione dell’opera dantesca nei differenti mezzi di comunicazione audiovisivi: cinema, televisione, media digitali.

Le quattro giornate di studio sono state organizzate con la collaborazione del Comune di Ravenna, del Comitato 700 – Viva Dante, del Museo d’Arte della Città di Ravenna e sono patrocinate dal Dipartimento delle Arti dell’Università di Bologna, dal Dipartimento di Beni Culturali dell’Università di Bologna, dalla Cineteca di Bologna, dalla Cineteca Nazionale e dall’A.I.R.S.C. – Associazione Italiana per le Ricerche di Storia del Cinema.

Le giornate di studio si svolgeranno nel rispetto delle norme e delle procedure anti-covid19. Gli incontri saranno visualizzabili in streaming, collegandosi dalle pagine web sotto indicate.

Martedì 21 settembre, ore 17 – 19.00

Conferenza

La mirabile muta visione

Dante e la sua opera nel cinema muto

Relatore: Giovanni Lasi (A.I.R.S.C – Associazione Italiana per le Ricerche di Storia del Cinema)

https://casamatha.it/eventi/la-mirabile-muta-visione/.

Mercoledì 22 settembre, ore 17.30 – 19.00

Conferenza

1935-1990: Dante nel cinema sonoro e nella televisione.

Dante e la sua opera, dai primi film sonori alla docu-fiction

Relatore: Giovanni Lasi (A.I.R.S.C – Associazione Italiana per le Ricerche di Storia del Cinema)

https://casamatha.it/eventi/1935-1990-dante-nel-cinema-sonoro-e-nella-televisione/

Giovedì 23 settembre, ore 17.30 – 19.00

Conferenza

1990-2020: Dante in digitale.

Dante e la sua opera, dal cinema digitale ai virtual games.

Relatore: Giovanni Lasi (A.I.R.S.C – Associazione Italiana per le Ricerche di Storia del Cinema)

https://casamatha.it/eventi/1990-2020-dante-in-digitale-dante-e-la-sua-opera-dal-cinema-ai-virtual-games/.

 

Venerdì 24 settembre, ore 9.30 – 18.00

Convegno

Dante: dal cinema muto ai digital media

Iconografia e linguaggio nella produzione audiovisiva ispirata alla vita e alle opere di Dante Alighieri

Comitato scientifico:
Sebastiana Nobili (Università di Bologna, Dipartimento di Beni Culturali)
Michele Canosa (Università di Bologna, Dipartimento delle Arti)
Giovanni Lasi (A.I.R.S.C – Associazione Italiana per le Ricerche di Storia del Cinema).

Relatori:
Stella Dagna. Università di Torino – Dipartimento Studi Umanistici
Maria Assunta Pimpinelli. C.S.C. Centro Sperimentale di Cinematografia – Cineteca Nazionale
Paolo Noto. Università di Bologna – Dipartimento delle Arti
Giacomo Manzoli. Università di Bologna – Dipartimento delle Arti
Sebastiana Nobili. Università di Bologna – Dipartimento di Beni Culturali
Roberto Chiesi. Cineteca di Bologna
Edoardo Ripari. Università di Bologna – Dipartimento di Lingue, Letterature e Culture Moderne
Michele Canosa. Università di Bologna – Dipartimento delle Arti
Gian Piero Zinzani. Giornalista. Esperto in storia della comunicazione
Giovanni Boccia Artieri. Università di Urbino – Dipartimento di Scienze della Comunicazione, Studi Umanistici e Internazionali https://casamatha.it/eventi/dante-dal-cinemamuto-ai-digital-media/.

Più informazioni su