Quantcast

Cervia, ritorna la passeggiata patrimoniale sensoriale “Blind-Friendly” alla salina Camillone

Il 25 e 26 settembre ritornano in più di 50 Paesi le Giornate Europee del Patrimonio (GEP), iniziativa del Consiglio d’Europa in collaborazione con l’Unione Europea. Il titolo di questa edizione è “Patrimonio culturale: TUTTI inclusi!”. La tematica di quest’anno vuole essere una riflessione sulla partecipazione al patrimonio culturale estesa a tutti i cittadini, comprendendo ogni fascia d’età, gruppi etnici, minoranze e persone diversamente abili presenti sul territorio.

Per l’edizione 2021, la rappresentanza italiana del Consiglio d’Europa con sede a Venezia, coordinerà l’organizzazione di quasi 90 iniziative in 19 regioni italiane, di cui 2 avranno luogo nella Regione Emilia-Romagna. Questo risultato è stato possibile grazie al consolidato partenariato con il Ministero della Cultura (MiC), la Federazione italiana delle associazioni  e Club per UNESCO, WIGWAM Italia, gli Ecomusei regionali e una nuova collaborazione con l’Istituto Italiano dei Castelli che ha deciso di celebrare le Giornate Nazionali dei Castelli all’interno delle GEP.

Un gran numero di associazioni ha raccolto l’invito a partecipare formulato dalla Direttrice Luisella Pavan-Woolfe, proponendo in particolare delle passeggiate patrimoniali. A detta della Direttrice “Diversa dalla ben nota visita guidata, la passeggiata patrimoniale promuove l’interazione dei cittadini con il patrimonio culturale. Attraverso le esperienze degli abitanti si svelano le straordinarie ricchezze artistiche e naturalistiche dei nostri territori: dall’archeologia industriale all’architettura degli ultimi secoli, dalla laguna ai fiumi”. Il coordinamento delle Passeggiate Patrimoniali fa parte di una serie mirata di iniziative messe in atto dall’Ufficio di Venezia per promuovere la conoscenza e la adesione alla Convenzione quadro del Consiglio d’Europa sul valore del patrimonio culturale per la società (Convenzione di Faro), ratificata dall’Italia nel settembre 2020.

L’Ecomuseo del Sale e del Mare di Cervia contribuisce alle Giornate Europee del Patrimonio con una Passeggiata Patrimoniale Sensoriale Blind-Friendly alla salina Camillone. L’obiettivo è quello di consentire alle persone con disabilità visiva di vivere pienamente una delle nostre più importanti tradizioni culturali, l’estrazione del sale, promuovendo l’importanza di creare un’esperienza inclusiva e sensoriale.

Maggiori informazioni sugli altri eventi sono reperibili sia sul sito dell’Ufficio di Venezia del Consiglio d’Europa (www.coe.int/venice alla voce Faro Convention,  sezione “Coming events”) che sul sito del MiC (al link: http://musei.beniculturali.it/notizie/notifiche/giornate-europee-del-patrimonio-2021 ).

Per maggiori informazioni su: