Quantcast

È morto Romano Brandolini, volto storico del Teatro Alighieri di Ravenna e del mondo del volontariato

È morto Romano Brandolini, volto e memoria storica del Teatro Alighieri di Ravenna e del mondo del volontariato ravennate. Brandolini era nato a Ravenna nel 1935. Fu Responsabile di Sala per oltre trent’anni al Teatro Alighieri e fin dalla prima edizione del Ravenna Festival si occupò degli spazi teatrali. Il 2 giugno 2013, su proposta della Presidenza del Consiglio dei Ministri, è stato insignito del titolo di “Commendatore”, Ordine al Merito della Repubblica Italiana.

Brandolini ricoprì per molti anni l’incarico di presidente dell’ A. I. A. S. – Associazione italiana Assistenza Spastici e della Fondazione Flaminia Agopuntura.

“Romano è stato il braccio destro di Mario Salvagiani – ricorda il Sovrintendente del Ravenna Festival, Antonio De Rosa -. Iniziò ad occuparsi del Teatro Alighieri dalla riapertura del 1967, sempre con grande passione e disponibilità. Alternava il lavoro per il Teatro Alighieri e per il Ravenna Festival al suo impegno nel sociale, come presidente dell’ A.I.A.S. Fu lui, nel 1971, ad introdurre l’agopuntura a Ravenna dando vita ad un ambulatorio che prevalentemente dava sollievo soprattutto alle persone diversamente abili”.

“Ebbe tante amicizie del mondo dello spettacolo, dal Maestro Riccardo Muti, a Carmelo Bene e Gigi Prioietti. Tutti i grandi protagonisti dello spettacolo che sono passati da Ravenna hanno potuto giovarsi della sua amicizia. Fu sempre un amico fraterno” conclude De Rosa.

romano brandolini e mario salvagiani

“Molto addolora la scomparsa improvvisa di Romano Brandolini che abbiamo sempre apprezzato per tutte le sue sensibilità umane e culturali come direttore degli spazi teatrali di Ravenna, impegnatissimo in Ravenna Festival e in apprezzate iniziative di volontariato – ha dichiarato Antonio Patuelli, presidente del Gruppo Cassa di Risparmio di Ravenna – . Mi mancheranno gli incontri quotidiani con lui in via Dante, la strada che unisce il Ravenna Festival e la Cassa di Ravenna. Lo ricorderemo”.

Il funerale di Romano Brandolini avrà luogo lunedì 27 settembre partendo dalla camera mortuaria alle 15. La Santa Messa verrà celebrata alle 15,30 presso la Chiesa di Santa Maria del Torrione in Via Fiume Abbandonato, 102. Dopo la funzione religiosa si proseguirà per il cimitero di Ravenna.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RavennaNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da GIANNI

    ciao ROMANO,mi mancheranno le nostre risate pensando i tempi della gioventu.ERI forte.un abbraccio .Gianni CELLINI

  2. Scritto da Valter Fabbri

    Sono addolorato per la scomparsa di Romano Brandolini. Lo ricordo per la cordiale amicizia, nata nei molti anni che ho trascorso in Comune di Ravenna, a vari livelli di responsabilità rappresentativa: tra questi alla fine degli anni novanta lo ebbi valente collaboratore al Teatro Alighieri. La città Gli deve il ringraziamento grande ed il forte ricordo, che ha saputo meritarsi interamente sia all’interno dell’Amministrazione Comunale che all’esterno, nel mondo del volontariato più impegnato e motivato. Valter Fabbri

  3. Scritto da Aldo

    Condoglianze