Quantcast

“Fantasmi e luoghi stregati di Romagna”. Uscita la 2^ edizione del libro di Eraldo Baldini, arricchito di nuove storie misteriose e affascinanti

Più informazioni su

È in libreria dal 23 settembre (o lo sarà nei prossimi giorni anche in quelle più decentrate) la seconda edizione del libro di Eraldo Baldini “Fantasmi e luoghi stregati di Romagna”, ordinabile anche su Bookdealer.it, IBS, Amazon, Mondadoristore.it e sul sito dell’editore Il Ponte Vecchio. La prima edizione di questo libro, pubblicata nel 2017, ha avuto grande successo divenendo un piccolo best seller. Nel frattempo l’autore non ha cessato il suo lavoro di ricerca, giungendo a questa seconda edizione che conta una sessantina di pagine in più della precedente, dense di integrazioni, di aggiunte e di nuove storie e notizie su un tema dei più affascinanti.

È stato ad esempio aggiunto un intero capitolo su un caso dimenticato ma straordinario (tanto da interessare all’epoca i giornali non solo locali), relativo al 1914, quando un intero paese (la frazione di San Marco, a pochi chilometri dal capoluogo Ravenna) visse settimane di forte inquietudine per via di un “fantasma” in forma di scheletro, vestito di abiti femminili, che si sarebbe manifestato in più occasioni nei locali della scuola elementare impaurendo i bambini e non solo loro.

Ma nel terzo millennio ha ancora senso parlare e scrivere di fantasmi? Certamente sì, perché gli enigmi su cosa ci sia dopo la morte, sull’esistenza di un mondo sfuggente e sul mistero di esistenze immateriali non hanno di certo, con la modernità, smesso di interessare l’uomo. Anzi, a giudicare dal numero di articoli, saggi, fiction e trasmissioni televisive che riguardano l’argomento si può dire che nel nostro mondo tecnologico e «razionale» questo resti attuale e si arricchisca continuamente di nuove storie e suggestioni, oltre che di nuovi strumenti tesi a indagare e a cercare risposte.

Anche la Romagna ha ovviamente le sue storie di spettri e apparizioni, la sua geografia di luoghi «stregati» e «infestati», la sua galleria di personaggi noti o sconosciuti che dall’aldilà tornerebbero a manifestarsi e a inquietare i vivi. Eraldo Baldini in questo libro, notevolmente arricchito in questa sua seconda edizione, raccoglie e analizza testimonianze, leggende, dicerie, i frutti – vecchi o recenti – dell’immaginario o di livelli inusuali di esperienza.

Un viaggio che spazia tra storia e leggenda, tra folklore e cronaca, tra antichità e attualità, tra mito millenario e fantasia recente, e che riguarda ogni angolo della Romagna: dalle città maggiori ai paesi più piccoli, dai ruderi dei castelli ai moderni edifici, dai boschi collinari alle campagne della pianura, dalla costa alle cime appenniniche.

Una lunga, sorprendente e imperdibile carrellata sul «lato oscuro» di una terra che non è e non è stata, dunque, sempre e solo «solatia».

Più informazioni su