Quantcast

Sbandieratori di Faenza. Il Rione Nero vince la gara a Coppie e porta a casa la botte di vino foto

Singolo e Coppia under 21 sono dominate dal Giallo. I tamburini più bravi sono del Rosso e del Borgo.

La botticella con i 50 litri di vino ha preso la direzione di Via della Croce e forse è ormai vuota. L’ambito premio ha sancito il successo della Coppia di sbandieratori del Rione Nero nella tradizionale sfida che ha chiuso il Torneo degli Alfieri bandieranti e dei Musici del Niballo-Palio di Faenza. In campo giovanile il Giallo si aggiudica sia la gara del Singolo sia quella della Coppia Under 21.

La seconda e ultima serata della manifestazione ha pienamente giustificato la scelta del PalaCattani per il suo svolgimento, dato che dal pomeriggio su Faenza è stato un susseguirsi di temporali: una ragione che si aggiunge alla necessità di assicurare distanziamento fisico e non più di mille spettatori “mascherati”. Tutti bravi e ligi alle regole anticontagio ma non più di 700 i presenti sulle gradinate, di provenienza chiaramente “rionale” e per lo più organizzata: il pubblico della piazza non si è visto, la serataccia piovosa ci ha messo del suo.
Lavoro semplice per il servizio di sicurezza che peraltro non ha mai abbassato la guardia rimanendo vigile fino alla conclusione, grande puntualità nello svolgimento della manifestazione che, come annunciato, ha preso il via alle 20.15 precise e non è andata oltre le 23.20 con la proclamazione dei vari vincitori. Questa volta la giuria della Fisb non è stata tradita dai computer e i primi risultati sono arrivati 15 minuti dopo la fine dell’ultima esibizione.

La gara della Coppia è andata dunque ad appannaggio del Rione di Porta Ravegnana i cui alfieri hanno messo in mostra ottima intesa, velocità di esecuzione e il miglior “campionario” di volteggio per piacere alla giuria che ha evidentemente perdonato il doppio errore di una bandiera che scivola e cade sdraiata sul parquet. La valutazione non è stata gradita in quel del Rione Verde: forti proteste si sono levate per un verdetto ritenuto ingiusto e penalizzante nei confronti dei propri beniamini che sono apparsi ben affiatati, precisi, essenziali e senza errori a carico. Spettacolare, fatta per un pubblico appassionato come quello faentino ma non per la giuria, l’esibizione della coppia del Giallo che non è andata oltre la terza piazza. Troppi gli errori della Coppia del Borgo Durbecco e ultimo posto subito prenotato.

Classifica della gara a Coppie: 1° Nero (Francesco Santandrea ed Enrico Emiliani, tamburino Mattia Ricci) punti 26,36; 2° Verde (Filippo Rossi e Massimiliano Rossi, tamburina Alessia Cornacchia) 26,31; 3° Giallo (Nicolò Benedetti e Simone Lionetti, tamburina Letizia Fabbri) 25,98; 4° Rosso (Raffaele Rampino junior e Edoardo Caselli, tamburino Luca Linguerri) 25,76; 5° Borgo (Nicolas Gorini e Marco Pasi, tamburino Marco Liverani) 18,66.

Connessa alla gara a Coppie c’è sempre quella fra i tamburini, competizione che quest’anno ha visto la fine dell’egemonia del borghigiano Liverani dopo sei anni consecutivi di successi: la sua bravura ha dovuto fare i conti con l’acustica scadente del PalaCattani fino al punto da rendere fastidiosa l’esibizione. Ha trionfato con merito il tamburino del Rosso che ha valorizzato, ma non al punto di elevare la prova diligente e corretta, tuttavia non esaltante della sua Coppia.

Classifica dei tamburini delle Coppie: 1° Rosso (Luca Linguerri) punti 85,6; 2° Borgo (Marco Liverani) 78,4; 3° Nero (Mattia Ricci) 70,3; 4° Giallo (Letizia Fabbri) 69,1; 5° Verde (Alessia Cornacchia) 65,6.

Se la gara a Coppie ha costituito il gran finale, la serata si è aperta con le competizioni riservate agli Under 21: il Singolo e la Coppia, nonché la connessa competizione fra i tamburini.
Qui si è capito che il mondo faentino delle bandiere rionali ha un bel futuro e una nuova “generazione” sarà presto pronta a farsi valere in tutta Italia, anche se va detto che gli sbandieratori seniores sono anch’essi giovani.

Godono i rionali del Giallo che intonano cori perché i trofei delle due competizioni finiranno nelle bacheche di via Bondiolo ed anche perché dietro al campione nazionale Nicolò Benedetti incalza un Luca Ghinassi che nel singolo vince, dando spettacolo al punto di ottenere applausi dalle tribune dei supporters del Nero e del Rosso, mentre da quelle del Verde piovono fischi a commento non della prova ma del suo sedersi sul parquet in apparente concentrazione prima di iniziare la sbandierata.

Classifica del Singolo Under 21: 1° Giallo (Luca Ghinassi, tamburino Enrico Pederzoli) punti 27,59; 2° Nero (Giacomo Costa, tamburino Mattia Ricci) 24,36; 3° Borgo (Marco Tarroni, tamburino Matteo Bossa) 20,71; 4° Verde (Marco Bertoni, tamburina Michela Pantera) 20,45; 5° Rosso (Francesco Palomba, tamburino Christian Vignoli) 16,76.
Netta la vittoria del Giallo nella Coppia Under 21: Lionetti e Corvino sono precisi, rapiti e mostrano un’intesa perfetta che li porta ad aggiudicarsi il “Trofeo Marco Testa”; buone le sbandierate delle altre coppie, le quale non sono esenti da qualche incertezza. Un plauso merita la giovanissima coppia borghigiana che si è sobbarcata anche la gara a coppie dei “grandi”.

Classifica della gara a Coppie Under 21: 1° Giallo (Davide Lionetti e Luca Corvino, tamburino Enrico Pederzoli) punti 24,14; 2° Nero (Giacomo Costa e Nicolò Bettoli, tamburino Mattia Ricci) 18,73; 3° Borgo (Nicolas Gorini e Marco Pasi, tamburino Matteo Bossa) 16,26; Verde (Marco Bertoni e Florian Gorovelli, tamburina Michela Pantera) 13,07; Rosso assente.
Il Rione di Porta delle Chiavi si consola con il successo del proprio tamburino Under 21, in ventenne Matteo Bossa, anche lui “proiettato” verso un futuro ad accompagnare gli amici Gorini e Pasi nel settore senior.

Classifica dei tamburini delle Coppie Under 21: 1° Borgo (Matteo Bossa) punti 68,1; 2° Giallo (Enrico Pederzoli) 65,9; 3° Nero (Mattia Ricci) 65,7; 4° Verde (Michela Pantera) 54,6.

A completare il quadro delle competizioni delle due serate ci sono la classifica del “Trofeo Bugli” che va a premiare il Rione che ha ottenuto il migliore risultato prendendo in esame le classifiche della gara a Coppie e della gara a Coppie Under 21 e la classifica “combinata” che gratifica il migliore rendimento tra i Rioni nel complesso delle gare.

Classifica del Trofeo Bugli: 1° Giallo punti 50,12; 2° Nero 45,09; 3° Verde 39,38; 4° Borgo 35,02; Rosso 25,76.
Classifica Combinata: 1° Nero 9,2; 2° Verde 42,4; 3° Rosso 44,0; 4° Giallo 64,0; 5° Borgo 68,2.

Infine ecco il riepilogo dei risultati delle gare andate in scena nella prima serata, quella di sabato 25.

Classifica del Singolo: 1° Rosso (Raffaele Rampino junior; tamburino Luca Linguerri) punti 28,39; 2° Nero (Francesco Santandrea, tamburino Mattia Ricci) 28,39; 3° Giallo (Nicolò Benedetti, tamburina Letizia Fabbri) 27,14; 4° Borgo Durbecco (Marco Tarroni, tamburino Marco Liverani) 21,27; 5° Verde (Filippo Rossi, tamburina Alessia Cornacchia) 19,06.
Classifica della Piccola Squadra: 1° Rione Giallo punti 28,35; 2° Rione Nero 26,15; Borgo, Rosso e Verde assenti.
Classifica della Grande Squadra: 1° Nero punti 25,47; 2° Verde 24,34; 3° Rosso 20,60; Borgo e Giallo assenti.
Classifica dei Musici: 1° Nero; 2° Borgo; 3° Verde; 4° Rosso; Giallo assente.