Quantcast

Giornate FAI d’Autunno tra Fusignano e Cotignola alla scoperta del territorio e della sua cultura popolare

Più informazioni su

Si svolgeranno regolarmente in tutta Italia le Giornata FAI d’autunno 2021, nelle giornate del 16 e 17 ottobre prossimi, anche se sarà necessario rispettare tutte le regole previste per prevenire i contagi da COVID 19. Questi gli appuntamenti in Bassa Romagna.

FUSIGNANO

Fusignano con  il Museo Civico San Rocco sarà l’obiettivo prioritario di quest’autunno. Prosegue infatti l’impegno del Gruppo FAI di Lugo per coinvolgere in queste iniziative, a turno,  tutti i Comuni della Bassa Romagna.

I giovani volontari, insieme ai volontari della Pro Loco di Fusignano, guideranno i partecipanti alla scoperta di una sorprendente raccolta di opere ceramiche devozionali (più di 150 in mostra) che occupano tutto il primo piano del Museo Civico San Rocco.

Questa collezione unica e rara di opere, che vanno dal XVII° al XX° secolo, è dovuta alla generosa donazione del Prof. Sergio Baroni. Ci sono voluti tanti anni di ricerca e studio  per reperire da tutta Italia opere che raccontano le capacità artistiche di abili artigiani della ceramica. Dalle Maioliche di Faenza, alle ceramiche di Montelupo e Deruta, alla Manifattura Ginori ecc.

Ma guardando queste opere possiamo anche gettare uno sguardo sulla nascita e sulla evoluzione della cultura e della religiosità popolare nei nostri territori. Queste immagini, molto venerate, erano diffuse specialmente nelle campagne, dove facevano bella mostra di sé sulle facciate delle case coloniche, o su appositi pilastrini ai lati delle strade.

Il ritrovo sarà davanti al Museo Civico San Rocco, in via Vincenzo Monti, 5 – Fusignano.

Orari delle visite,  sia sabato che domenica: mattino dalle 9.30 alle 12.30 e pomeriggio dalle 14.30 alle 16.30, con partenza del gruppo di massimo 15 adulti ogni 30 minuti. Accesso solo per chi è in possesso del green pass valido, distanziamento e mascherina indossata correttamente durante le visite.

Per gli iscritti FAI, dopo la visita al Museo San Rocco, ci saranno altre interessanti sorprese. Nella chiesa della frazione di San Savino (che ognuno raggiungerà con i propri mezzi a pochi km dal centro di Fusignano), sarà possibile ammirare uno splendido sarcofago Bizantino del V° secolo. E poi, per finire in bellezza, ancora pochi km e si arriverà in una cantina del territorio,  per degustare i vini più caratteristici ed il buon cibo della Romagna (a pagamento in loco di euro 15). Questo sarà il percorso della visita del gruppo  delle 17 del sabato e della domenica.  Ma bisognerà essere iscritti al FAI (o iscriversi quel giorno a prezzo scontato).

COTIGNOLA

Venerdì 15 ottobre dalle 14.30 alle 17.30,  in anteprima per le giornate FAI d’Autunno, sarà possibile invece trascorrere il pomeriggio con il FAI a Budrio di Cotignola (presso la “Palazza” in via Gaggio 7), ospiti della famiglia Zalambani.  Due percorsi alla scoperta della memoria condivisa:

Retrospettiva del ceramista Luciano Bassi nel decennale della scomparsa.

– Il riciclo ed il recupero tra le due guerre mondiali.

Ore 17:30 Intervento di Bruno Zama: “dalla guerra alla Pace”

A seguire offerta di aperitivo. Accompagnamento musicale a cura dei docenti della scuola di musica L. Varoli di Cotignola.

 

Giovedì 14 ottobre alle 17, nel cortile del Museo Civico San Rocco di Fusignano poi, si terrà una conferenza stampa che sarà anche un incontro di presentazione delle iniziative del Gruppo FAI di Lugo per le Giornate FAI d’autunno. Il Prof. Sergio Baroni ciracconterà la storia della nascita della collezione delle ceramiche devozionali. Saranno presenti:  il Responsabile della Delegazione FAI di Ravenna e le autorità locali. Piccolo rinfresco finale a cura della Pro Loco di Fusignano.

Prenotazione consigliata sul sito del FAI (www.giornatefai.it) al fine di evitare file o assembramenti, o rischiare di non trovare posto per la visita guidata, in quanto ci sarà il limite perentorio di 15 persone adulte per ogni gruppo.

 

Più informazioni su