Quantcast

Ravenna. Ai ‘Concerti della domenica’ arriva il pianista Andrea Benelli con la sua trilogia dantesca

Più informazioni su

Si preannuncia originale e accattivante l’appuntamento di domani,  domenica 17 ottobre 2021, con il pianista Andrea Benelli che dedicherà l’intero programma a Dante, eseguendo la sua composizione intitolata “Trilogia dantesca” dedicata al Sommo Poeta. Il concerto, che si svolgerà a Palazzo dei Congressi alle ore 11, rientra nella rassegna dei Concerti della Domenica curata dall’Associazione Musicale Angelo Mariani con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna.

Diplomato in  organo, pianoforte e clavicembalo, Andrea Benelli dal 2004 al 2006 ha frequentato il Corso per Maestri Collaboratori presso il Teatro alla Scala di Milano. Ha diretto diverse opere come Madama Butterfly, Norma e Il Trovatore. Ha collaborato fino al 2013 con l’Orchestra, la Filarmonica e i Cameristi del Teatro alla Scala in qualità di organista, pianista e clavicembalista sotto la guida dei più grandi direttori del mondo. Nello stesso anno ha intrapreso un nuovo percorso musicale come pianista solista, proponendo brani tratti da molti generi musicali, per coinvolgere il pubblico in un vortice musicale a 360 gradi.Nella metà del 2014 ha iniziato a comporre brani per pianoforte solo.

Il concerto si articolerà  in un prologo di sei composizioni  – “Ab imo pectore”, “Vivit sub pectore vulnus”, “Spes ultima dea”, “Oderint dum metuant”, “Warrior”, Lux Aeterna” – che precedono la Trilogia e rappresentano un’analisi dell’interiorità spirituale durante il sofferto percorso umano.  Quindi il compositore, sulla tastiera, intraprenderà come Dante il cammino attraverso i tre regni. L’epilogo, ”Io e la donna dai capelli blu”, vuole rappresentare per l’autore l’incontro con una personale interpretazione della luce divina.

Biglietti d’ingresso al concerto € 10,00.

Vendita biglietti la mattina del concerto presso la Biglietteria del Teatro Alighieri dalle ore 10.

Info: www.teatroalighieri.org; www.angelomariani.org

Più informazioni su