Quantcast

“Il contributo femminile all’Italia repubblicana”: incontro al Museo del Risorgimento e dell’Età Contemporanea di Faenza

Più informazioni su

Giovedì 21 ottobre alle ore 18.00 presso la sala conferenze del Museo del Risorgimento e dell’Età Contemporanea (Corso Garibaldi 2 – Faenza), si terrà l’incontro di approfondimento “Il contributo femminile all’Italia repubblicana”, promosso da SOS Donna e dall’Unione della Romagna Faentina all’interno del percorso “Donne: libere e protagoniste” (cofinanziato dalla Regione Emilia-Romagna grazie al bando Memoria del Novecento). Il progetto prevede una serie di iniziative per celebrare il 75° anniversario del primo voto alle donne a livello locale e nazionale (elezioni amministrative, referendum istituzionale ed elezione dell’Assemblea costituente tenutisi fra il marzo e il giugno 1946).

Il seminario del 21 ottobre, ad ingresso gratuito ed aperto alla cittadinanza, nello specifico vuole mettere a fuoco il ruolo delle madri costituenti nella stesura dei principi fondamentali della Repubblica italiana e il successivo sviluppo del principio di parità nella Costituzione, nell’anno che segna il 75esimo anniversario del primo voto alle donne e dell’elezione dell’Assemblea Costituente. Interverranno la prof.ssa Elda Guerra, studiosa del Centro delle Donne di Bologna e la prof.ssa Francesca Rescigno, docente di Diritto delle Pari Opportunità. Moderazione a cura di Antonella Baccarini, Comitato di Faenza per la valorizzazione e la difesa della Costituzione di Faenza.

Seguirà, venerdì 12 novembre 2021, alle ore 18.30 presso il Circolo ARCI Prometeo la presentazione del libro “Donna. Storia e critica di un concetto polemico” (Ed. Il Mulino, 2020) di Paola Rudan, docente di Storia delle Dottrine Politiche Università di Bologna. Il libro segue i movimenti del concetto di “donna” attraverso le parole delle donne che nell’età moderna hanno contestato, individualmente e collettivamente, la sua definizione patriarcale. Dialoga con l’autrice Elisa Ottaviani, Associazione SOS Donna, centro antiviolenza di Faenza.

Per partecipare all’incontro è necessario essere muniti di certificazione verde anti covid-19 (Green Pass), ed è consigliata la prenotazione in anticipo via mail scrivendo a: info@sosdonna.com

 

Più informazioni su