Quantcast

Notte d’Oro. “Musica in libertà” degli allievi dell’Istituto musicale Verdi

Venerdì 22 ottobre, in occasione della Notte d’Oro, gli allievi dell’Istituto di Studi Superiori Musicali “G. Verdi” di Ravenna dedicheranno una speciale giornata alla musica, con diversi appuntamenti.

Alle 14.30, per la rassegna “Soundscape”, nello spazio conferenze del Museo Nazionale, Danilo Comitini tiene un seminario su “Narratività della musica. Teatro del suono e della forma musicale”, mentre alle 16 prosegue la rassegna “Diaghilev e l’età d’oro dei Ballets Russes 1909 – 1929”: il ciclo di incontri dedicati al grande impresario russo affronta il primo periodo della sua carriera, dal 1909 al 1917, ovvero dall’arrivo a Parigi dei Ballets Russes alla prima “Parade”. Michele Fontana racconta l’incontro tra Sergej Diaghilev e Igor Stravinskij. La conferenza è introdotta da Iole Di Gregorio.

Alle 18 ci si sposta alla Sala del Refettorio, con la Wind’s Ensemble (Giacomo Parini flauto, Fabiana Evangelista oboe, Michele Fontana e Migena Lleshi clarinetti, Samuele Cavallari e Tommaso Casadio corni, Alex Rossi e Michele Zaccarini fagotti) diretta da Stefano Franceschini. L’ensemble di fiati, formata da allievi dell’ISSM “G. Verdi” di Ravenna, propone un programma dedicato a Franz Lachner e Carl Reinecke, compositori dell’Ottocento tedesco.

Dalle 20, nella stessa sala, gli allievi del conservatorio propongono “Musica in libertà”, maratona musicale in occasione della Notte d’Oro. In programma brani di Ludwig van Beethoven dal Quartetto op. 18 n. 4 e dalla Sonata op. 53 per pianoforte, di Mozart da “Don Giovanni”, di Rodrigo, Giuliani e Brahms dalla Sonata per violoncello e pianoforte op. 38 n. 1, eseguiti da Giulia Foschini e Lorenzo Gubbioli al violino, Ginevra Ravagli alla viola, Amerigo Sparano al violoncello, Francesco Scaglioni alla chitarra, Pietro Zuffa e Domenico Bevilacqua al pianoforte e dal soprano Mei Yu.

Per tutte le attività è necessaria la prenotazione all’indirizzo stilyananikolova@comune.ravenna.it