Quantcast

Casa delle Donne Ravenna: incontro con la scrittrice Nadia Terranova e l’illustratrice Mara Cerri per la rassegna “A spalle nude”

Più informazioni su

I cancelli del Fem Garden si chiudono, in attesa della primavera e di temperature più consone alle riunioni all’aperto, ma gli incontri con le autrici, organizzati dalla Casa delle Donne di Ravenna all’interno della rassegna “A spalle nude” versione autunnale, non si fanno certo fermare dal freddo. Il quarto, in programma sabato 23 ottobre alle 15.30, vedrà protagoniste la scrittrice Nadia Terranova e l’illustratrice Mara Cerri che presenteranno il romanzo “Il Segreto” (Mondadori Editore). L’appuntamento è alla Sala Muratori della Biblioteca Classense, in via Baccarini, 3 a Ravenna. Dialogano con loro l’attrice e drammaturga Chiara Lagani e Luana Vacchi della Casa delle Donne.

IL LIBRO – La penna toccante e poetica di Nadia Terranova si intreccia alle illustrazioni sublimi di Mara Cerri in un romanzo grafico di rara delicatezza che racconta la scoperta di sé con un tocco di realismo magico. Adele ha 11 anni, una nonna che adora e compagne di classe con nomi di fiori: Iris, Dalia, Rosa e Margherita. Adele ha anche un grande segreto che la fa soffrire. La nonna, allora, le suggerisce di andare in giardino, scavare una buca, confidarlo alla terra, e poi ricoprirla, così se ne libererà, come se piantasse un seme. Adele segue il consiglio e, da quel giorno, nel giardino della nonna, nel punto in cui ha piantato il suo segreto, nasce un mondo sotterraneo: un ragazzo della sua età e strane creature prendono vita, a volte più reali, a volte fantasmatiche, pronte ad aiutare Adele nel suo viaggio nel mondo. Dagli 11 anni.

NADIA TERRANOVA – È nata a Messina nel 1978 e vive a Roma. Per Einaudi ha scritto i romanzi “Glia anni al contrario” (2015, vincitore di numerosi premi, tra cui il Bagutta Opera Prima, il Brancati e l’americano The Bridge Book Award) e “Addio fantasmi” (2018, finalista al Premio Strega, vincitore del premio Subiaco Città del libro, Alassio Centolibri, Nino Martoglio e Mario La Cava). Ha scritto anche diversi libri per ragazzi, tra cui “Bruno il bambino che imparò a volare” (Orecchio Acerbo 2012), “Casca il mondo” (Mondadori 2016) e “Omero è stato qui” (Bompiani 2019, selezionato nella dozzina del Premio Strega Ragazzi), oltre al saggio sulla letteratura per ragazzi “Un’idea di infanzia” (ItaloSvevo 2019). Da novembre 2020 è la curatrice di K, la rivista letteraria de Linkiesta e dal 2021 ha una rubrica su Vanity Fair, “Sirene”, in cui racconta storie di donne contemporanee.

MARA CERRI – È nata a Pesaro nel 1978. Dopo essersi diplomata all’Istituto Statale d’Arte/Scuola del Libro di Urbino, nella sezione Cinema d’animazione, frequenta il Biennio di Perfezionamento in Cinema d’animazione e, nel 2003, inizia a lavorare come illustratrice di libri per ragazzi, collaborando con diverse case editrici italiane (Orecchio Acerbo, Fabbri, El, Emme, Carthusia, Fatatrac) e straniere (Grimm Press, Milan). Ha esposto presso le biennali internazionali d’illustrazione di Bologna, Bratislava e Lisbona e pubblicato i suoi disegni su riviste e quotidiani, tra cui Il Manifesto, Internazionale e Carta. Nel 2008 ha ricevuto il Premio “Lo Straniero”, assegnato dall’omonima rivista di arte, cultura e società diretta da Goffredo Fofi, con la quale ha un rapporto continuativo. Collabora con l’agenzia americana Riley Illustration, realizzando illustrazioni per riviste e pubblicità.

La partecipazione agli incontri è libera e gratuita, non è necessaria la prenotazione e, nel pieno rispetto della normativa anticovid, è richiesta la presentazione del green pass.

Contatti: www.casadelledonneravenna.wordpress.com / via Maggiore 120 Ravenna / tel. 0544 461934

casadelledonneravenna@gmail.com

Più informazioni su