Quantcast

Al Circolo Ravennate e dei Forestieri un evento dedicato a Dante, fra musica e filosofia

Più informazioni su

Si è svolto ieri sera 3 dicembre al Circolo Ravennate e dei Forestieri un evento dedicato alla figura Dante Alighieri. L’obbiettivo dell’incontro è stato quello di discutere del carattere “perenne” del pensiero di Dante. Nell’incontro il filosofo Diego Fusaro ha parlato di Dante come filosofo e politico, nel tentativo di valorizzarne il messaggio in relazione alla nostra realtà attuale. Il musicista Raffaello Bellavista ha suonato brani in grado di omaggiare la grandezza del poeta morto e sepolto a Ravenna settecento anni fa.

Nella foto il musicista Raffaello Bellavista, il presidente del circolo Beppe Rossi, il filosofo Diego Fusaro e il vice presidente del circolo Piero Roncuzzi

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RavennaNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da MAURO LA SPISA

    Fusaro espone il rapporto fra Dante,Aristotele e il cristianesimo seguendo la vulgata della cristianizzazione del naturalismo aristotelico.In realtà la cosa non è così comodamente dualistica: alla ragione la natura,al credente la fede. E’ questo l’impianto scotista,non tomasiano. La visione di fede non spunta di colpo per professione confessata ma germina all’interno del ritmo sistemico della conoscenza per analogia pervenendo alla soglie della conoscenza di Dio non per essenza ma per connaturalità tensoriale.Nella Scrittura si dice che Dio e l’uomo hanno in comune la neshema,ossia la consapevolezza. E’ dunque nella tensione partecipativa e non nello scarto di realtà che va valutato l’incontro Aristotele-Dante-Tommaso…