Quantcast

FAI Ponte tra culture 2022: iscrizioni aperte fino a lunedì 26 gennaio

Più informazioni su

Torna anche per il 2022 l’appuntamento con il progetto “Fai ponte tra culture”, il corso gratuito sulla storia e sul patrimonio culturale del territorio che la Delegazione FAI di Ravenna organizza con il patrocinio del Comune di Ravenna, la collaborazione del Seminario Arcivescovile e dell’Archidiocesi di Ravenna – Cervia e il contributo della Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna. Il corso si rivolge prevalentemente a cittadini di origine straniera, si tiene in lingua italiana, e alterna lezioni in classe con visite guidate al territorio e ai suoi monumenti. Le lezioni tratteranno dei principali momenti della storia ravennate e delle relative testimonianze storiche, artistiche, architettoniche, documentarie. Il percorso avrà come tema “Ravenna e i suoi personaggi”.
Il corso intende preparare persone che possano poi coinvolgere le proprie comunità di riferimento nella vita culturale locale, in un processo di reciproco scambio e apprendimento e nell’ottica di un patrimonio comune da conoscere, rispettare, amare e salvaguardare.

“FAI ponte tra culture” (www.faipontetraculture.it) è la proposta della Fondazione in cui il patrimonio storico artistico, culturale e ambientale diventa strumento per favorire l’integrazione tra persone di diversa provenienza che vivono nello stesso territorio. Il patrimonio viene valorizzato non solo dal punto di vista storico e artistico ma anche antropologico, riscoprendo i legami, antichi o recenti, tra l’Italia e il resto del mondo, le reciproche influenze e connessioni.
Una proposta culturale che ama le differenze, poiché è grazie a queste, e al continuo confronto e scambio, che l’umanità si è evoluta nel corso dei secoli.
FAI ponte tra culture persegue queste finalità mediante una traduzione operativa specifica. Attraverso la conoscenza del patrimonio, il progetto opera da un lato per favorire lo sviluppo del senso di identità e appartenenza tra persone che hanno scelto l’Italia come nuova patria e dall’altro per valorizzare la presenza di legami che uniscono il nostro paese al resto del mondo, attraverso la voce di persone che arrivano da altri paesi e culture.

Le iscrizioni sono aperte fino a lunedì 26 gennaio. Il bando integrale e il modulo di richiesta di partecipazione sono reperibili sul sito del Comune di Ravenna all’indirizzo www.comune.ra.it/news/fai-ponte-tra-culture/
Gli incontri avranno inizio sabato 5 febbraio 2022 concludendosi entro il mese di giugno 2022. Le lezioni si terranno a Ravenna nella Sala Don Minzoni in piazza Duomo, 4, il lunedì dalle ore 17:00 alle ore 19:30 e il sabato dalle ore 10:00 alle 12:30. Le visite si terranno il sabato mattina, dalle ore 10 alle ore 12:30, nei monumenti che verranno indicati nel programma.

I partecipanti saranno tenuti al rispetto delle normative anti-Covid oltre all’uso dei dispositivi di protezione individuale come la mascherina, l’igienizzazione delle mani e al rispetto del distanziamento. Sarà necessario essere in possesso del Green pass per la partecipazione alle lezioni.
Gli iscritti parteciperanno alle Giornate FAI di Primavera 2022.

Il FAI sta creando nella sua struttura territoriale dei nuovi Gruppi formati da volontari di differenti nazionalità denominati, appunto, FAI ponte tra culture, che promuovono l’organizzazione di corsi gratuiti sulla storia e l’arte italiane dedicati a persone di diverse provenienze, e favoriscono l’organizzazione di eventi e appuntamenti aperti a tutti, volti ad aumentare la conoscenza delle molte culture presenti in Italia.
In occasione delle Giornate FAI, tra le varie aperture vengono proposti anche siti FAI ponte tra culture che puntano a valorizzare gli elementi, dell’antico passato o più recenti, che legano il nostro paese al resto del mondo.

Più informazioni su