Alla Rocca di Riolo Terme il concerto del Risus Quartet per Emilia Romagna Festival 2022

Martedì 2 agosto, presso la Rocca di Riolo Terme, alle ore 21.00 il Risus Quartet, quartetto d’archi al femminile proveniente dalla Corea del Sud, vincitore del primo premio e della medaglia d’oro al prestigioso Fischoff Chamber Music Competition (USA), si esibirà in un programma piuttosto ambizioso che coinvolge tre autori di quella Mitteleuropa che tanto ha dato all’arte tra il ‘700 e il ‘900:Hugo Wolf, Mozart e Béla Bartók. Il primo brano in programma è la Italienische Serenade di Hugo Wolf, una serenata per quartetto d’archi costruita su un tema popolare italiano, sette minuti di musica intensa e molto passionale. I due quartetti che seguiranno fanno parte dei capisaldi della musica per quartetto d’archi: il mozartiano K. 421 (tratto dai sei i dedicati al suo maestro Franz Joseph Haydn) e il Quartetto per archi n. 3 del compositore ungherese Béla Bartók, anch’esso parte di un gruppo di sei.

Il quartetto coreano Risus Quartet, ospite in residenza per Emilia Romagna Festival 2022, è risultato il vincitore del prestigioso concorso di musica da camera Fischoff National Chamber Music Competition 2021. Sono quattro giovanissime ragazze della Corea del Sud che si sono unite nel 2020. Risus, che in latino significa ‘ridere, sorridere’, incarna bene l’obiettivo e il messaggio del quartetto: portare il piacere e la gioia dell’ascolto della buona musica a qualsiasi pubblico. Le sue componenti – Haeni Lee e Jieun Yoo (violini), Mary Eunkyung Chang (viola), Bobae Lee (violoncello) – si sono laureate alla Seoul National University interessandosi in modo particolare alla musica da camera. Dopo la laurea, si sono trasferite negli USA per studiare e ampliare la loro visione di artiste esplorando ulteriormente il mondo dei quartetti d’archi. Attualmente sono il Young Professional String Quartet in residence presso la Butler School of Music dell’Università del Texas ad Austin. Il Risus Quartet ama mantenere viva la propria curiosità, e il suo repertorio abbraccia musiche di vario genere, dal barocco alle nuove commissioni.

In caso di maltempo: Sala Sante Ghinassi, corso Giacomo Matteotti 63.

Ingresso

Ingresso gratuito, fino a esaurimento posti; non è prevista prenotazione

Programma

HUGO WOLF

Italienische Serenade in sol maggiore per quartetto d’archi

WOLFGANG AMADEUS MOZART

Quartetto per archi in re minore K.421, dedicato a Haydn

BÉLA BARTÓK

Quartetto per archi n. 3.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RavennaNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.